CONFERENZA STAMPA

Filippi: «Con il Bari sarà una
finale all'ultimo sangue»

Filippi: «Con il Bari sarà una finale all'ultimo sangue»




L'allenatore del Palermo Giacomo Filippi è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Bari:

 

“Ci stiamo soffermando poco sulla media punti o sui punti in generale, la cosa che mi conforta è che la squadra lavora e si allena bene, assimila sempre di più quello che gli chiediamo. Chiaro che avendo stravolto completamente il sistema di gioco ci siano ancora delle difficoltà ma si stanno impegnando molto nell’assimilare i nostri dettami. Stanno facendo ottime cose, prima probabilmente mancava la costanza cosa che adesso è più presente anche durante la gara stessa”.

 

LUCCA
“Lucca sta lavorando bene con lo staff sanitario e con il recupero infortuni, quando sarà pronto sarà subito a disposizione dello staff tecnico. Contiamo di recuperarlo quanto prima perché è un giocatore importante che può darci una grossa mano”.

 

LIVELLO ATLETICO
“La squadra atleticamente sta abbastanza bene, i dati sono confortanti e si finisce sempre in crescendo. Ci può stare che Floriano accusi crampi a otto minuti dalla fine, abbiamo avuto un periodo intenso e Floriano ha giocato tanto ma sta bene ed è a disposizione come tutti gli altri”.

 

GIOCO
“La partita di domani è una finale all’ultimo sangue perché dobbiamo fare punti e scalare il più possibile la classifica. La squadra sta bene e deve ripetere in quanto ad intensità e idee le partite fatte contro Vibonese e Foggia. Non dobbiamo snaturarci, dobbiamo avere un’identità ben precisa e lavorare su quelle idee e sulle nostre certezze”.

 

MARONG
“Marong sta lavorando molto bene, anche contro il Foggia ha fatto una partita intensa e di sostanza riducendo al minimo le sbavature. E’ un ragazzo attento che ci mette l’anima, ambizioso e ormai può essere della partita”.

 

DIFENSORI
“Abbiamo le giuste alternative in mezzo con Peretti e Lancini, Marconi essendo mancino naturale lo preferisco a sinistra così come Crivello. Mancano Somma e Palazzi ma chi è a disposizione ha dato garanzie come Peretti e Marong, non abbiamo difficoltà dietro”.

 

RAUTI
“Fa quello che gli chiedo e sta facendo bene, per domani è una soluzione. Attacca forte gli spazi e lavora molto per la squadra, è lo spirito giusto che dobbiamo avere da qui fino alla fine”.

 

PULLMAN
“Dispiace assistere ancora nel 2021 a questi episodi sgradevoli, se ci fosse stata la squadra ci sarebbero state conseguenze peggiori. Ci sono ancora “tifosi” se così si possono chiamare che fanno atti simili, speriamo di non assistere più gesti del genere in futuro perché il calcio è bello nella sua naturalezza. Un fatto deprecabile ma non bisogna dare spazio a questi personaggi, meno se ne parla meglio è. Dobbiamo togliere attenzione a questo evento rimanendo indifferenti e andando avanti”.

 

BARI
“Squadra creata per vincere, non è contenta dei risultati dell’ultimo periodo. Rispettiamo il Bari perché è una squadra importante negli individuali e nel collettivo. Andremo a Bari per fare la nostra partita, cercando di imporre le nostre idee e spero che sia una partita divertente e bella”.

 

FLORIANO
“Floriano è a disposizione e sarà una nostra arma che sfrutteremo al meglio considerando anche le ottime condizioni psicofisiche nonostante i crampi negli ultimi minuti. Il Palermo farà la sua partita agguerrita e determinata, deve valere come una finale perché dobbiamo dare continuità a quello che stiamo facendo”.

 

PLAY-OFF
“Non sto facendo nessun calcolo e neanche la squadra perché quando si fanno calcoli questi vengono subito snaturati”.

 

SENSAZIONI PERSONALI
“Domani si incontrano due nobili decadute del calcio meridionale. Cercheremo in tutte le maniere di far rivivere i momenti belli del passato delle due squadre dando tutto quello che abbiamo in campo, fino all’ultima goccia di sudore”.
 





2 commenti

  1. Nuova società 21 giorni fa

    La nuova società si va avvicinando?

  2. noitifosidelpalermo.jimdo 22 giorni fa

    Il Palermo segna poco, e senza Lucca è ancora più difficile. Serve una gara grintosa come quella fatta a catania

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *