MIXED ZONE

Baldini: «Possiamo giocarcela
con chiunque»

Baldini: «Possiamo giocarcela con chiunque»



L'allenatore del Palermo, Silvio Baldini, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al sito ufficiale del Palermo al termine del pareggio per 0-0 contro il Catanzaro. Le dichiarazioni del tecnico:

 

 

"Sono molto contento dei miei ragazzi, soprattutto dell’atteggiamento e l’approccio mentale contro una squadra forte e in un campo difficile".

 

 

LA DIFESA

"Se mi aspettavo una prestazione di grande attenzione soprattutto in difesa? Più che altro me lo auguravo, soprattutto dopo aver visto in questi giorni l’impegno che i ragazzi ci hanno messo ogni giorno nonostante tutte le difficoltà. Prova ne sia che, anche costretti a casa durante in isolamento per il covid, hanno lavorato per conto proprio e stasera lo hanno dimostrato, offrendo un’ottima prestazione dal punto di vista fisico e atletico. È il segno che questi ragazzi vogliono fare bene".

 

 

L'ASTINENZA DAL GOL

"Il Palermo non segna da quattro partite ma non sono preoccupato, non vedo un problema di incisività in avanti. Stasera siamo andati molto vicini al gol in più occasioni, con diverse palle importanti. Dobbiamo continuare così e poi ce la giochiamo con chiunque. Non ho motivo di preoccuparmi perché ho a che fare con ragazzi svegli che vogliono fare qualcosa di importante. Quando comincia a crescere l’autostima e continui a creare le situazioni giuste sotto porta, per loro diventerà via via sempre più facile trovare la via della rete".

 

 

FELICI E DAMIANI

"Come valuto i due nuovi acquisti? Felici ha fatto un’ottima partita finchè è stato in campo. Poi è normale che, essendo stato fermo a lungo, alla lunga possa calare fisicamente. Damiani l’ho inserito perché volevo cambiare le caratteristiche del trequartista. Il nostro gioco in verticale alla lunga è molto dispendioso, quindi mi serviva un giocatore che giocasse più incisivamente con la palla a terra e, conoscendolo bene, sapevo che su di lui potevo contare. È un centrocampista di quantità e qualità che può solo arricchire un reparto già composto da giocatori molto bravi”.





2 commenti

  1. Agg egazione galattica lame otanti 118 giorni fa

    In fondo affe mava la stessa cosa anche l’allenato e p ecedente. Dunque, sc ive e ‘Filippi’ non e a poi così e ato…

  2. Stefano 119 giorni fa

    Dilettanti allo stato puro. Ma controllate quello che scrivete, no? (Filippi?) Da non credere.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *