POST PARTITA

Baldini: «Ho detto a Bucchi
che ci vediamo giovedì»

Baldini: «Ho detto a Bucchi che ci vediamo giovedì»



Intervenuto nel post partita di Triestina-Palermo, queste sono state le parole di mister Silvio Baldini:
 
"Il calcio ti insegna che le persone devono usare la ragione. Finché abbiamo giocato in un certo modo abbiamo fatto nostra la partita. Penso che il ris/
    /tato finale sia giusto, anche se loro hanno avuto 2-3 occasioni importanti ma anche noi avremmo potuto segnare ancora".
 
SOSTITUTI
"Per ora non c'è niente di preoccupante per i ragazzi che si sono fatti un po' male. Può capitare di avere un po' di problemi in queste partite".
 
LA TRIESTINA
"Sicuramente la Triestina ha avuto il suo merito e anche gli avversari hanno dei loro valori e sanno giocare a calcio. Noi siamo contenti del ris/
    /tato, mi dispiace soltanto per il gol alla fine".
 
COME GESTIRE
"Non c'è una form/
    /a magica per vincere certe partite. Guarda il Manchester City che stava dominando e ha il miglior allenatore del mondo. Certo, ognuno lavora per le esperienze che ha. Mi avessero detto "Vai a Trieste e vinci 2-1" ci avrei messo la firma. Siamo anche andati vicini al terzo gol. Poi ci sono gli episodi che fanno parte del calcio. Un mio collega può dire tutto quello che vuole, a me interessa essere obiettivo con me stesso".
 
NEREO ROCCO
"Il campo è bellissimo, lo stadio non è sicuramente da Lega Pro ma da coppe europee. Mi ha fatto molto piacere che ci sia toccato questo sorteggio. Ognuno ha il suo punto di vista, io sono solo contento per i nostri tifosi. La partita non è ancora chiusa, non possiamo gestire. Dobbiamo giocare anche davanti al nostro pubblico come abbiamo sempre fatto".
 
PAROLE CON BUCCHI
"Ho detto a Bucchi che ci vediamo giovedì e gli ho fatto i complimenti perché la gara è stata molto vibrante. Tutti sappiamo che è la nostra roccaforte, che dobbiamo essere concentrati e lucidi. Abbiamo fame e vogliamo andar lontano. Non dobbiamo fare calcoli, altrimenti facciamo brutta figura".
 
DIFFIDATI
"Quando mancherà qualcuno per gli ammoniti entrerà il suo sostituto e non farà rimpiangere chi giocava titolare".
 
I GOL
"I giocatori sono stati bravi a leggere certe situazioni e abbiamo fatto così gol. Tu puoi gestire lo sviluppo delle azioni ma poi sono i calciatori che devono saperle costruire".
 
PORTIERE
"Io alleno i giocatori e non voglio entrare nella polemica Massolo - Pelagotti. Purtroppo, Pelagotti ha avuto un intervento, sta bene ed è in condizione. Massolo sta facendo il suo percorso, l'ho visto con una certa concentrazione, non devo avvicendarli per un motivo o per l'altro. Quando Pelagotti ha ricevuto le sue critiche, io l'ho difeso. Il campo mi ha detto di mettere Massolo, ma se Pelagotti non avesse avuto l'intervento oggi avrebbe giocato lui. Io devo valutare il campo ed è lui che mi detta le decisioni".
 
 





2 commenti

  1. Sebastiano 52 giorni fa

    Accattatev’u parrapicca.

  2. Bugia 52 giorni fa

    Il 'chiacchiarune'.... Forza Palermo!!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *