IL TIRRENO

«La riforma dei campionati non è
rinviabile». Parla Balata

«La riforma dei campionati non è rinviabile». Parla Balata

«Con la pandemia ci troviamo problemi che in passato non avevamo approfondito in maniera corretta e che ora dobbiamo fronteggiare. Serve un cambiamento innanzitutto culturale e dobbiamo trovare tutti insieme strumenti innovativi per affrontare il futuro e gestire la crisi».

 

Con queste parole il presidente della Lega B Mauro Balata - ai microfoni de Il Tirreno - ha parlato del calcio italiano e della conseguente riforma.

 

«La riforma dei campionati non è più rinviabile: dovrà garantire stabilità e migliorare l'aspetto competitivo, oltre che il rapporto con i territori. Sulla decisione di arrivare a tre campionati professionistici (A, B e C) con 60 o 80 squadre o di trovare formule differenti che garantiscano il sistema, occorre discutere nelle Leghe per poi arrivare ad una sintesi condivisa».


 

NEWS DEL GIORNO

 

BENE SANTANA E FLORIANO, FOLLIA SARANITI: LE PAGELLE

 

LA DURA LEGGE DEL CALCIO: IL CATANZARO BEFFA UN BUON PALERMO

 

BOSCAGLIA: "GOL PRESI DA NOSTRI ERRORI. OGGI EPISODI SFORTUNATI"

 

FLORIANO: "MERITAVAMO LA VITTORIA. USCIRA' IL NOSTRO VALORE"

 





1 commento

  1. Palermoforever? 58 giorni fa

    Diventa basilare entrare nei primi sei posti per non farsi trovare spiazzati ... Ternana primissima; Avellino e Bari a disputarsi 2° e 3° posto; Catanzaro e Catania in lotta per il 4° e 5°; Noi (33), con Foggia (36), Teramo (35), Juve Stabia (34), Casertana (33), Francavilla (30) e Viterbese (29) a giocarci questo 6° posto ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *