REAZIONE

«Un ci pozzu cridiri»: Silvestri
e il gol al Palermo

«Un ci pozzu cridiri»: Silvestri e il gol al Palermo



Luigi Silvestri ricorderà a lungo il gol che ha deciso la sfida del "Partenio" contro il Palermo, squadra della sua città. 

Palermitano di nascita, il difensore irpino complice la "papera" di Pelagotti ha segnato con una bordata di sinistro, che non è il suo piede, da centrocampo e al termine della gara, intervistato da GianlucaDiMarzio.com ha reagito con queste parole che non nascondono il suo retaggio siciliano: “Quando domattina mi sveglierò e aprirò gli occhi, ripenserò al gol che ho fatto e dirò…. Mi**hia un ci pozzu cridiri!”. 

 

Lo stesso Silvestri, stavolta ai microfoni di TuttoMercatoWeb, ha spiegato in maniera più lucida come non fosse sua intenzione tirare in porta e del suo dispiacere nel vedere il Palermo faticare così tanto in campionato: 

 

"Non volevo tirare, Braglia mi ha urlato ‘vai Gigi’. E ho spazzato via. Da palermitano gol al Palermo? E' un’emozione particolare, per come è nato il gol devo ancora metabolizzare tutto. Ho segnato contro il Palermo, abbiamo vinto, ci siamo avvicinati al Bari. Sono a casa, fermo, a pensare, devo ancora capire...Che effetto mi fa vedere il Palermo in difficoltà? Da palermitano mi fa male. Così come mi fa male vedere l’Avellino in C. Ho visto un buon Palermo sia oggi che contro Potenza e Ternana: ha una sua identità. Non sempre però il bel calcio paga, noi a volte siamo più cinici e questo paga. Per quanto riguarda il Palermo, dopo il mercato ho visto gli striscioni contro la proprietà. La situazione non è bella, però la squadra è in forma. Oggi avevamo un solo risultato, la vittoria”.






1 commento

  1. chi non salta è zamparini 25 giorni fa

    Mi sarei aspetto meno babbio, mi pare quasi contento. Uno che scrisse sui social che zamparini gestiva male le giovanili non privilegiando i giocatori palermitani (e poi pagò per questa uscita, infatti dovette abbandonare la Primavera). Onore per quello che aveva detto anni fa - secondo me giustamente - un pò meno per quello che dice oggi. Comunque sia, chi se ne frega di Silvestri? Un altro mercenario e chiacchierone. Tutto social e serie C. Sai che campione....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *