AVELLINO-PALERMO

Filippi: «I ragazzi sono allegri
e concentrati, daremo tutto»

Filippi: «I ragazzi sono allegri e concentrati, daremo tutto»



Il tecnico del Palermo Giacomo Filippi è intervenuto in conferenza stampa alla viglila del match di ritorno contro l'Avellino in programma domani sera allo stadio "Partenio": 


“Il nostro obiettivo è quello di giocare come sappiamo fare, senza farci distrarre da tante chiacchiere che sto leggendo. I ragazzi sono concentrati e allegri, prepareremo la partita nella maniera giusta e domani sera daremo tutti noi stessi per andare avanti”.

 

CLIMA
“Dobbiamo pensare solo a giocare, poi in campo si vedrà. Sento parlare solo di episodi che non ci rappresentano, evidentemente mister Braglia avrà qualcosa da farsi perdonare. Basta lamentele per un arbitraggio che è stato molto regolare, frammentato perché era una partita di play-off molto sentita da due squadre che hanno dato tutto. Queste partite si decidono sugli episodi, episodi come quelli non ci rappresentano e pensiamo solo a giocare”.

 

PIANO MENTALE
“Stiamo preparando la gara bene anche sul piano mentale, per me l’Avellino è una squadra molto forte con alle spalle una società gloriosa come quella del Palermo, se proveranno a indirizzare la partita verso un clima provocatorio dovremo essere bravi a non cascarci”.

 

ALMICI
“Chi è a disposizione è disponibile al 100%. Almici, Palazzi e Somma erano un po’ indietro per il lungo stop ma ora sono a regime con il resto della squadra”.

 

ATTACCO
“La scelta di Kanoute a Castellammare è stata ponderata e azzeccata a posteriori date le caratteristiche della loro retroguardia. Domani sceglieremo chi far giocare davanti, Saraniti ha fatto benissimo all’andata, queste partite però si devono risolvere anche in corso e con chi ha serbatoio entrando dalla panchina. Chi è subentrato ha sempre dato un apporto superiore di chi era già in campo”.

 

CONDIZIONE
“Abbiamo preparato la gara sui 180 minuti perché non essendo partita secca si possono giocare carte nella gara di ritorno. Santana sta bene come tutti gli altri, sceglieremo così come per l’attaccante gli uomini giusti per essere più ficcanti nella retroguardia avversaria”.

 

LUPERINI E FASE DIFENSIVA
“Il rientro di Luperini dà sostanza e inserimenti in avanti, è un giocatore importante ma voglio sottolineare la gara molto positiva di Broh. Chiaro che vorremmo Luperini sempre a disposizione. Per quanto riguarda la fase difensiva è normale che ci vogliano mesi e mesi di lavoro per trovare i meccanismi giusti, devo ringraziare i ragazzi che interpretano sempre al meglio quello che propongo, in questo sono straordinari”.

 

RICAMBI
“Devo pensare solo a passare il turno e schierare la formazione migliore, i giocatori non vanno cambiati tanto per cambiarli. Valente, De Rose così come Marconi e Lancini stanno bene ed è giusto dare seguito e compattezza ai meccanismi trovati. Non bisogna dimenticare che chi è entrato o subentrato al posto loro ha giocato meglio dei titolari”.
 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *