EDITORIALE PROSSIMO AVVERSARIO

Ascoli, stessi punti e una
vecchia conoscenza in panchina

Ascoli, stessi punti e una vecchia conoscenza in panchina



Di Peppe Musso

Il prossimo avversario dei rosanero sarà l’Ascoli, squadra ormai esperta della serie B degli /
    /timi anni.
 
A livello di squadra, i bianconeri forse ris/
    /tano (almeno al momento) leggermente indeboliti rispetto all’anno scorso, durante il quale hanno centrato i playoff. Oltre alla partenza di Sabiri a gennaio, i marchigiani hanno perso anche Baschirotto andato a Lecce, e a breve perderanno anche Saric (che probabilmente raggiungerà Corini e compagni in Sicilia). Ma sono anche arrivati giocatori interessanti, da Ciciretti a Gondo passando per la conferma di Caligara dal Cagliari.
 
A livello tattico, l’Ascoli arriva allenata da una vecchia, o meglio recente conoscenza rosanero: Christian Bucchi. L’allenatore campano infatti nella scorsa stagione sedeva s/
    /la panchina della Triestina, quella Triestina che ha messo in serissima difficoltà il Palermo durante i playoff, rischiando davvero di interrompere il sogno che poi si concretizzò. E’ presumibile che i bianconeri si schiereranno con un 4-3-3 (questo è stato lo schieramento nelle prime due uscite dell’anno), dunque potremmo anche vedere due formazioni sfidarsi in maniera spec/
      /are, pronte a darsi battaglia in molti duelli individuali.





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *