INTERVISTA DI REPUBBLICA

Arcoleo: «Sogno Palermo e Genoa
insieme in A»

Arcoleo: «Sogno Palermo e Genoa insieme in A»



Intervistato da Repubblica, il doppio ex Ignazio Arcoleo ha voluto così lasciarsi andare ai ricordi, tanto quelli rosanero quanto quelli rossoblu: 

“Una giovinezza che non tornerà più, degli anni in cui ero protagonista con maglie diverse, quella col grifone e quella rosanero. Ogni tanto chiudo gli occhi e mi rivedo a Genova, oppure al “Barbera”… Perché passai al Genoa? Il Palermo aveva necessità di bilancio. Andai via con dispiacere perché avrei voluto continuare nella mia città però mi rendevo conto delle esigenze di Barbera che per me era come un padre."
 
Un pensiero poi s/ />
  • /la domanda più scontata:
  • />

    “Mi aspetto già la sua domanda: per chi tiferà? Mi piacerebbe che entrambe salissero in A, il mio cuore è metà palermitano e metà genoano. Perdonatemi se non vado oltre. Sarebbe impossibile. Troppa commozione! Blessin e Corini sono bravissimi, da top club. Il Palermo a Bari mi è piaciuto, poi si è rinnovato e ora bisognerà avere pazienza. Se da Mirri mi aspettavo qualcosa? No, non c’era alcuna promessa. Mi avevano solamente chiesto di diventare attore del rinnovamento. Partecipai al filmato con immensa disponibilità. Sono convinto che in poco tempo questa nuova proprietà riuscirà a soddisfare il desiderio, legittimo, del ritorno in A e di aspirazioni importanti”.





    Lascia un commento

    I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *