ANALISI PROSSIMO AVVERSARIO

Il Monopoli subisce poco e
sa chi mandare in gol

Il Monopoli subisce poco e sa chi mandare in gol

Articolo di Peppe Musso


Si avvicina un match di importanza fondamentale per il Palermo: domenica sera, al Barbera, arriva il Monopoli di mister Colombo, che attualmente vanta il secondo posto solitario alle spalle del Bari.


Partiamo dai numeri: la squadra biancoverde ha come mod/

    /o di riferimento il 3-5-2, ed è molto solida. Sono infatti soltanto undici le reti subite dal Monopoli in campionato, che ne fanno insieme ad Avellino e Catanzaro la difesa meno battuta del torneo (i rosanero comunque sono subito sotto a quota dodici). Di contro, i pugliesi hanno anche un attacco non clamorosamente prolifico: 20 realizzazioni, che collocano la squadra di Colobo all'ottavo posto dei migliori attacchi del campionato.


    Infine, una statistica particolare: il Monopoli ha soltanto sette marcatori in stagione, è la squadra che manda in gol meno giocatori. Quasi la metà dei gol sono arrivati da Starita, il pericolo maggiore, gli altri sono divisi soltanto tra l'attaccante Grandolfo, e poi Mercadante, Arena e Viteritti.
     





3 commenti

  1. Ironia 43 giorni fa

    Prima devi imparare a usarlo l'atlante ...

  2. Bugia 43 giorni fa

    Giovanni B.Ecco, è con questo tipo di ragionamenti che poi si perdono le partite.

  3. Giovanni B. 45 giorni fa

    ''IL MONOPOLI SUBISCE POCO E SA CHI MANDARE IN GOL''. Letto il titolo dell'articolo a caratteri cubitali, la domanda sorgerebbe spontanea: ''Namu a scantari puru ru Monopoli?''. Io personalmente come Monopoli conosco solo un gioco da tavolo che si pratica in famiglia. Com’è avvenuto per Picerno, Monterosi Tuscia, Vibonese e anche per Monopoli ho tentato di trovarlo sull'atlante geografico ma dopo un po' ho desistito!!!!!......

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *