Amauri: «Cavani al Palermo grazie a me. Per Foschi...» - Forza Palermo Calcio Giornale
EX PALERMO

Amauri: «Cavani al Palermo
grazie a me. Per Foschi...»

Amauri: «Cavani al Palermo grazie a me. Per Foschi...»

Giocatore del Palermo dal 2006 al 2008, Amauri è entrato nel cuore di molti tifosi rosanero.

 

Intervistato da areanapoli.it, l’ex giocatore rosanero ha parlato della sua esperienza a Palermo e dell’arrivo in Italia di Cavani:

 

«Cavani è arrivato a Palermo grazie ad una mia indicazione. Lo conobbi al Chievo, si allenò un giorno con noi per un provino ma fu scartato. Quando ero a Palermo il direttore Foschi era indeciso se acquistare lui o un altro calciatore (Matusiak, ndr), io gli consigliai di puntare su Cavani. Ero certo avrebbe segnato tantissimi goal».

 

FOSCHI

«Foschi mi disse: è troppo giovane. Io gli risposi: è troppo forte. Alla fine arrivarono entrambi. Quando andai alla Juve giravano tanti nomi per il mio sostituto, ma spiegai a tutti che il mio erede era già a Palermo. Felice di aver avuto ragione».

 

I GIOCATORI PIÙ FORTI CON CUI HA GIOCATO

«Ho avuto la fortuna di condividere la mia carriera con tanti campioni: Miccoli, Crespo, Cassano, Trezeguet».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *