PARLA IL PRESIDENTE

Albanese: Ci aspettiamo il
ribaltamento del verdetto. Ma...

Albanese: «Ci aspettiamo il ribaltamento del verdetto. Ma...»

Intervenuto durante la trasmissione “Radio Anch’io Sport” su Radio Rai 1, il presidente del Palermo Alessandro Albanese ha parlato della situazione societaria:

 

 

«Ci aspettiamo che il verdetto sia ribaltato. La società si sta preparando all’appello e poi valuterà ulteriori decisioni. In ogni caso andremo avanti, credendo nella minor pena possibile. Crediamo nella giustizia, ma vogliamo equità delle regole».

 

SITUAZIONE

«Palermo è in subbuglio, per noi il calcio è un valore sportivo, economico e sociale. In vista della sentenza di secondo grado ci aspettiamo equità di trattamento e buon senso, in base a come sono stati valutati casi simili negli ultimi anni. La squadra ha meritato i play-off sul campo e la nuova società ha ricapitalizzato».






4 commenti

  1. vincenzo 35 giorni fa

    i paly off ormai non possiamo più giocarli perchè sono iniziati l'unica cosa possibile è che ci fanno rimanere in B

  2. Il Moro 35 giorni fa

    Mi auguro e spero che questa ricapitalizzazione e quant'altro avvenga o avverrà siano fini al bene del Palermo calcio e non bensì propedeutiche x attenuare certe situazioni processuali del friulano escluso ciò sono contento della ricapitalizzazione....

  3. Mau49 35 giorni fa

    Lo ripeto,la sentenza sembra più indirettamente una ulteriore mazzata alle malefatte del friulano,e stretti collaboratori,da cui assolvo Foschi,che una penalizzazione per Palermo,che da anni ha preso le dovute distanze dal patron.Alcuni di noi da sempre....Non sottovaluterei quindi la possibilità di una corposa riduzione di pena purché si azzerino i legami col passato.Il friulano è atteso dalla magistratura ordinaria per pelo e contropelo.Vedremo

  4. Max leen 35 giorni fa

    La passione non si calcola in categorie....anche s'è ....torneremo dove è il posto che meritiamo Forza palermo

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *