«Intimidazione Bari? Atto
criminale». La condanna Ghirelli

«Intimidazione Bari? Atto criminale». La condanna di Ghirelli

«Questo episodio non ha nulla a che vedere con il calcio. Non è giusto che un atto violento e criminale debba rovinare l'armonia intorno a quello che è pur sempre un gioco».

 

Con queste parole il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha condannato le minacce ai calciatori del Bari che, allo stadio San Nicola, hanno trovato una testa di maiale mozzata con tanto di striscione intimidatorio.

 

«Voglio davvero sperare che questo resti un episodio isolato e che il presidente De Laurentiis e i calciatori del Bari possano proseguire il campionato in un clima di serenità e sicurezza». chiude Ghirelli.


 

NEWS DI GIORNATA

 

PALERMO, CON FILIPPI UNA MARCIA DA PROMOZIONE

 

CENTRO SPORTIVO: IL COMUNE DI TORRETTA PROTOCOLLA IL PROGETTO

 

GESTO MACABRO A BARI: TESTA DI MAIALE AL SAN NICOLA

 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *