PENSIERO D'AMORE

«Insieme torneremo dove Palermo
merita». La lettera di Pelagotti

«Insieme torneremo dove Palermo merita». La lettera di Pelagotti



Il portiere del Palermo Alberto Pelagotti scrive ai tifosi rosanero salutandoli ma come recita la sua lettera “non è un addio ma un arrivederci”.

Di seguito la missiva pubblicata dall’estremo difensore rosanero sul proprio profilo Instagram.

 

Tra pochi giorni sarà l’ora di tornare a casa in Toscana dopo tanti mesi. Ma non è assolutamente un addio, soltanto un arrivederci aspettando con impazienza l’inizio della nuova stagione. Sono sincero, non pensavo mai di innamorarmi così tanto di una città e della sua gente che ogni giorno mi ha riempito di affetto. Ho sempre cercato di dare tutto me stesso perché Palermo ed i palermitani meritano il meglio. Insieme dobbiamo tornare dove questa gloriosa squadra merita di stare.

 

Voglio ringraziare la Proprietà ed i direttori Sagramola e Castagnini, che mi hanno dato questa chance così importante per la mia carriera, ogni singolo compagno di squadra, a partire dal capitano Mario Santana fino ai miei “colleghi” Mattia Fallani e Gabriele Corallo, e tutti coloro che lavorano dietro le quinte: lo staff tecnico, in particolare mister Michele Marotta, un professionista davvero esemplare oltre ad essere una persona perbene; il team manager Andrea Siracusa, che è anche un grandissimo addetto stampa; i medici Roberto Matracia e Giuseppe Puleo ed i fisioterapisti Gianluca Chinnici, Francesco Bruno e Marcello Marcianó, sempre a disposizione ogni giorno dell’anno; i magazzinieri Pasquale Castellana e Franco Salerno, per tutti i momenti divertenti trascorsi insieme.

 

Come disse Shakespeare, “salutarsi è una pena così dolce che ti direi addio fino a domani”. Ma prima…aspettiamo di esultare per l’obiettivo raggiunto! Forza Palermo, sempre e comunque.


 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *