L'INTERVENTO

«Il Palermo è di tutti»
Parla Lello Analfino

«Il Palermo è di tutti» Parla Lello Analfino



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

Rosanero sei l'amore vero. È questo il nuovo ritornello dell'inno del Palermo autentico tormentone tra i tifosi rosanero. 

Il Corriere dello Sport stamane in edicola ha intervistato il musicista e autore dell'inno Lello Analfino. Di seguito una parte delle sue parole. 

 

"Sono di Agrigento ma frequento Palermo e lo stadio dal 1990. Che brivido quando adesso la gente canta l’inno.

Bisogna riprendere al più presto, un mondo senza sport è un mondo spento. Il calcio poi è un indicatore sociale, credo che manchi a tutti, anche a coloro che non tifano. Non sono d’accordo con chi dice che per adesso la questione non è importante, c’è chi campa di questo lavoro e non è da meno di altre categorie. E poi vogliamo mettere le emozioni che sa regalare lo sport? A me un quadro di Dalì e un’azione di Ronaldo danno lo stesso brivido. 

 

LEGGI ANCHE

 

• ESCLUSIVO - PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA: L'INTERVISTA VIDEO

 

• ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"

 

• TOTTI E DEL PIERO LIVE: "A PALERMO MICCOLI E AMAURI..." VIDEO

 

lo sport deve ripartire, sarebbe anche uno sfogo per tante persone colpite da questa situazione. Mi è piaciuta molto la scritta su un muro in Spagna che diceva: non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema". 

 

Poi sul Palermo. 

"Il Palermo è di tutti e tale deve rimanere. Deve sempre aggregare e mai dividere. L’importante è che il presidente Mirri mantenga quanto ha promesso e per ora lo sta facendo. E io non vedo l’ora di tornare a vedere una partita”.


 

ALTRI ARTICOLI

 

CONTE ANNUNCIA LA FASE 2, LE NOVITA' DAL 4 MAGGIO

 

CONTE SULLA SERIE A: «ANCH'IO SONO UN TIFOSO. VALUTEREMO»

 

CONTE ANNUNCIA LA FASE 2, COSA CAMBIA - IN DIRETTA

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - TALK

 

SCUOLA, ORLANDO METTE IN CAMPO LA PROTEZIONE CIVILE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *