Adolfo Fantaccini (Ansa): "Zamparini non sa più che pesci pigliare, mi dispiace per Corini..." - Forza Palermo Calcio Giornale

Adolfo Fantaccini (Ansa): "Zamparini non sa più che pesci pigliare, mi dispiace per Corini..."




Il Palermo di Maurizio Zamparini sta facendo discutere molto per i tanti cambiamenti che si stanno verificando durante questa stagione, ma soprattutto per la gestione del club. A parlare di questo è intervenuto in esclusiva a Rotocalcio.org il giornalista dell'Ansa, Adolfo Fantaccini. "Zamparini ha dimostrato di avere le idee molto confuse, sopratutto perché continua a cambiare allenatori ogni 4-5 partite, la media è questa ed è abbastanza straziante per i tifosi e conferma che non sa più che pesci pigliare. Una volta si distingueva per riuscire a mettere a segno colpi di mercato piuttosto ammiccanti, da Cavani a Pastore, da Miccoli a Dybala fino a Vazquez: giocatori che hanno fatto le fortune di club ben più grossi e si sono dimostrati giocatori di livello mondiale addirittura. Adesso - ha continuato Fantaccini - Zamparini ha deciso di spendere soldi per cambiare allenatori, perché ogni tecnico porta con sé uno staff di quattro-cinque persone che, chiaramente, devono essere pagate, quindi spende soldi inutilmente ritrovandosi nella rete di quattro allenatori a stagione che vengono richiamati ciclicamente e questa situazione è come il cane che si morde la coda, un tunnel senza via d'uscita." "Ogni tanto vengono fuori queste voci di sedicenti acquirenti americani, cinesi, canadesi...che in realtà non valgono nulla perché poi di fatto non rimane nulla se non il ricordo di queste voci. Quindi la situazione è abbastanza delicata perché, intanto, i debiti di cui sopra legati agli stipendi degli allenatori aumentano e nel contempo il livello della squadra scade. Mai come quest'anno il Palermo è stato scarso non solo nell'epoca Zamparini, ma anche in altre ere poco edificanti. Seguo il Palermo da quando è rinato dalle ceneri dalla vecchia Società Sportiva Palermo Calcio e ricordo che c'erano squadre di Serie C che erano superiori di quella attuale. Dimentichiamo che il calcio italiano offre uno dei campionati meno allenanti e competitivi dell'intero panorama calcistico mondiale e il Palermo è nei bassifondi della classifica di un campionato già di per sé non troppo elevato tecnicamente; quindi questa squadra è ridotta ai minimi termini." "Mi dispiace per Eugenio Corini - ha proseguito Adolfo Fantaccini - un amico per me. Zamparini lo tratta come se fosse l'ultimo imbecille, anche De Zerbi: sono allenatori con un certo pedigree. Secondo me scagliarsi contro gli allenatori per crearsi un alibi non è tanto onesto."






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *