ANDREA ACCARDI

«Darei il sangue
per questa maglia»

«Darei il sangue per questa maglia»

Il difensore del Palermo Andrea Accardi ha parlato dalle colonne di La Repubblica del momento attuale della squadra e del suo legame con i colori rosanero. 

 

Se non avesse fatto il calciatore? 

«Forse sarei andato a lavorare in pasticceria da mio zio. I libri li ho mollati quando ho iniziato ad allenarmi con la prima squadra. Però, grazie ai miei genitori, mi sono diplomato in ragioneria». 

 

Attaccamento alla maglia. 

«Chi mi conosce sa che darei il sangue per questa maglia. Quando mi sono rotto il naso ho preferito rimanere in campo, ma non l’ho fatto per prendermi meriti. Anzi ci ho anche rimesso. Mi piacerebbe che i tifosi capissero quanta voglia abbiamo noi che andiamo in campo e che riuscissero a rivedersi in noi». 



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


 

 

ALTRI ARTICOLI


 

Da Cittanova: «Tifosi, non
vi fate innervosire»

 

Due rientri e un dubbio. Il
Palermo verso Cittanova

 

Serie D, girone I: il programma
della 23ª giornata

 

Licata-Palermo, ancora
variazione di orario

 

Video/Live: la conferenza stampa
di Rosario Pergolizzi





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *