IL PENSIERO

«Corazza? Richiesta fuori
portata». Parla Sagramola

«Corazza? Richiesta fuori portata». Parla Sagramola



Corazza è un buon giocatore, ma è anche vero che la Reggina lo ha giudicato mettendolo sul mercato nonostante la vittoria del campionato ed i 14 gol realizzati. Al momento le richieste che fanno il calciatore ed il suo procuratore sono fuori portata. Pretese che forse per alcuni possono essere legittime, per quello che riguarda il Palermo sono esose anche sulla durata del contratto.

 

Così l’amministratore delegato del Palermo Rinaldo Sagramola – ai microfoni della trasmissione Buongiorno Reggina – ha commentato la telenovela che ha riguardato in queste settimane l’interesse dei rosanero nei confronti dell’attaccante amaranto Corazza.

 

Non è una mancanza di disponibilità economica, semplicemente una valutazione dell'operazione ritenuta esagerata. Dobbiamo stare attenti al blocco della lista imposta dalla Lega Pro introdotto quest'anno, quindi ogni scelta va fatta in maniera oculata, ponderata, perché non si può più tornare indietro. Corazza conosce la nostra posizione, se cambia la sua siamo qui.


 

ALTRI ARTICOLI

 

PALERMO, CORAZZA VOLA VIA. KANOUTE, SI' MA NON TROPPO

 

LIVE - LA CONFERENZA STAMPA DI ANDREA ACCARDI

 

L'OCCASIONE DEI PICCIOTTI: DALL'UNDER 19 A PETRALIA






7 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 16 giorni fa

    In effetti la differenza non potrebbe essere più marcata: prima si parlava di campioni del mondo e di Coppa UEFA, oggi di mercato della Serie C. È la palermitaneità, bellezza!

  2. Tifoso 16 giorni fa

    Bravo Aristarco. Ho sempre pensato che il Tifoso deve sostenere la propria squadra qualunque sia la categoria di appartenenza Ormai però ho capito che la parentesi zampariniana ha definitivamente rotto gli equilibri e, soprattutto i più giovani, hanno solo pretese , parlano di milioni , degli altri ,come fossero noccioline. Tifare per il nostro grande Palermo , questo il nostro compito e il motivo vero per cui dibattere di calcio in un sito come questo.

  3. Paolo 17 giorni fa

    Dare fiducia alla società, almeno adesso dicono le cose come stanno forza palermo sempre

  4. Maluchiffari 17 giorni fa

    I tifosi devono stare zitti. Francesco70 ha parlato.

  5. Francesco 70 17 giorni fa

    Pienamente d'accordo con Aristarco Battistini.....I tifosi devono stare zitti,e fare i veri tifosi,sostenendo società e calciatori.La dirigenza vuole risalire quantoo vogliamo noi,con la differenza che adesso sono schietti,e dicono la verità,prima erano fanfaroni,parlavano di Champions,primi posti,stadio nuovo,Arabi,Americani,Cinesi,ed alla fine c'hanno appiopato i Tuttolomondo,il resto è stata una conseguenza di scelte sciagurate del Friulano malefico!

  6. Aristarco Battistini 17 giorni fa

    Se la Reggina lo ha messo in vendita è perchè evidentemente rimane un giocatore da lega pro, non si spiega altrimenti, se no lo avrebbe sfruttato in B. Con stu lustru i luna ancora parecchi agenti e giocatori non capiscono che i tempi sono cambiati. Vada dove gli fanno un triennale, a Palermo cè una programmazione diversa e di certo l'attaccante da 15/20 gol prima o poi verrà preso. Nessuno compreso la società vuole un campionato anonimo ma il contrario. Mirri/Sagramola fiducia infinita. P.S Cacanesi camuffati, Troll, Strisciati, evitate di criticare, siete solo divertenti e ridicoli.

  7. giovanni rosanero 17 giorni fa

    È anche vero che la Reggina lo ha sostituito con uno molto più forte di lui che almeno ne vale 10..ovvero Lafferty(che ricordiamo si era offerto di ritornare al Palermo...). Quindi ci sta che venga messo sul mercato. Mi pare che la dirigenza non sia molto convinta di corazza altrimenti gli avrebbe offerto il triennale come da lui richiesto. Mi auguro abbiano un' alternativa dello stesso valore per la serie C. Wait and see..

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *