RISPOSTA

Accuse presidente Cittanovese:
la replica di Pelagotti

Accuse presidente Cittanovese: la replica di Pelagotti

A seguito delle accuse mosse dal presidente della Cittanovese Francesco D'agostino nei confronti di Alberto Pelagotti, arriva la replica del portiere rosanero:

 

VIDEO/ SCINTILLE NEGLI SPOGLIATOI DOPO CITTANOVESE – PALERMO

 

SPOGLIATOI INFUOCATI: «PEZZO DI M!»

 

"Confermo di non aver lanciato alcun oggetto contro i tifosi posizionati dietro la mia porta nel secondo tempo della gara di ieri, nonostante l'area retroporta del campo non fosse aperta al pubblico. Al contrario, nel corso della ripresa sono stato colpito alla spalla ed al polpaccio da due pietre, informando l'arbitro, tramite il nostro capitano, dell'accaduto".

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

Cittanovese-Palermo, poker rosanero. Fuga per la vittoria

 

Spogliatoi infuocati: «Pezzo di m!»

 

VIDEO/ Pergolizzi dopo Cittanovese-Palermo

 

VIDEO/ Parla Ferraro tecnico della Cittanovese

 

Martinelli dopo la partita: Ci abbiamo sempre creduto

 

La capolista se ne va






11 commenti

  1. Rubini 47 giorni fa

    Metropolitana? Quale, Valdesi di Sotto-Ballclose? L'hanno già inaugurata? Ehi, stanotte salutami l' 'amico geniale'! Mi raccomando! ahahahahah

  2. Esterrefatto 47 giorni fa

    Si stenta a crederci. Quest'uomo delira, divaga, come i disperati per strada (poverini) o nella metropolitana. Ormai irrimediabile? Non ha freni, logica, pudore. Non capisce dove si trova, di cosa si discute qui.

  3. Rubini 47 giorni fa

    Non si parla più di pietre, ma di non meglio precisati 'gommini', 'del terreno in erba sintetica'. Non so cosa siano sti gommini, ricordo i gommini della suola delle Tod's, diventati di moda grazie agli stivaletti dell'Avv.Agnelli. Parliamo di tanti anni fa. Ho sempre preferito le Clark, classiche, colori neutri. Stanno bene su tutto, anche d'estate. Senza calzini, magnifiche con vestiti di lino. Tre bottoni, spalla naturale, taglio di grande sartoria, come fu quella del Commendatore La Parola, nella Palermo degli anni d'oro. Altro che Milano, Roma o Napoli. Dove sei, vecchia Palermo mia?

  4. Palermoforever? 48 giorni fa

    Accuse ridicole. Le immagini sono chiare: Pelagotti viene colpito da oggetti (pietre) scagliati da qualche sconsiderato. Fosse stato un simulatore avrebbe potuto imbastire una sceneggiata e ottenere lo 0-3 a tavolino e la squalifica del campo calabro. Squalifica che mi auguro venga comminata per una questione di principio: la violenza e le pericolose mistificazioni devono essere represse dalla giustizia sportiva.

  5. gioigio 48 giorni fa

    si è stravolto il mondo o cosa? Pelagotti non deve difendere un bel niente, sta a chi accusa dover provare e dimostrare l'accaduto, cominciando a spiegare a che titolo quei tifosi stavano lì dietro... non c'erano spalti lì, erano accreditati o cosa? dopo, forse, pelagotti dovrà difendersi.

  6. Franco 48 giorni fa

    Non poteva mancare il suo commento, insulso, per dire cose scontate. Ma è troppo forte il bisogno di digitare, per un drogato del web, e afflitto da solitudine e disperazione. Redazione, siete dei benefattori. Meritate una ricompensa.

  7. Rubini 48 giorni fa

    L'accusa è grave e infamante (di mezzo donne ed un disabile). Pelagotti ('meritevole', secondo gli accusatori, addirittura di 'Daspo a vita', come un ignobile ultrà) ha il dovere di difendersi nelle sedi appropriate. Difendere se stesso, la squadra e la Città che questa dovrebbe rappresentare. Non basta di certo dichiararsi innocente, davanti a microfoni 'palermitani'. E stavolta Frosinone non c'entra proprio niente.

  8. Isatacuracaticachi 48 giorni fa

    Come pensavo...

  9. Yes 48 giorni fa

    Spero che per le trasferte di Licata, torre annunziata e Acireale, siano presenti rappresentanti della federazione, perché subiremo l inferno. Siccome a Frosinone abbiamo già dato per i successivi dieci anni, mi auguro che non si ripetano certi episodi. Anche perché credo che in caso contrarii non ci limiteremo a subire inermi, come in ciociaria

  10. Yes 48 giorni fa

    Solite robe da partite di paese. Speriamo finisca presto.

  11. michele 48 giorni fa

    vediamo chi merita davvero il daspo in questa vicenda

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *