OPINIONE

Accardi sul caos Palermo: «Gli
inglesi si devono fare da parte»

Accardi sul caos Palermo: «Gli inglesi si devono fare da parte»



 

Il procuratore palermitano Beppe Accardi torna a parlare, in un'intervista concessa a Tuttomercatoweb, della situazione caotica in casa Palermo con gli inglesi che stanno trattando la cessione della società appena acquistata:

 

«Siamo alle comiche. Ora mancano solo Stanlio e Onlio che cominciano a fare una trattativa. La situazione la vedo problematica, vittima di se stessa - ha detto Accardi - . Gli inglesi devono capire che è giunto il momento di farsi da parte senza pretendere nulla. Oggi il Palermo è ostaggio degli inglesi. Mi auguro che si risolva subito questa storia. 1,2 milioni agli inglesi per la società non li darà nessuno. Ho paura che possano portare il Palermo al fallimento, nessun gruppo serio può dargli un euro per acquisire la società».

 

Accardi, agente, tra gli altri, anche di Mbaye del Bologna, racconta un aneddoto della sessione invernale di mercato parlando del suo assistito accostandolo proprio ai rosanero: «Mi sono lamentato perché non capivo la logica del rinnovo quinquennale di Mbaye, visto che a gennaio mi era stato chiesto di valutare uno scambio con Rispoli. Quando hai tante squadre interessate ma la società non vuole darlo e poi diventa il quarto difensore, qualcosa non va».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• PALERMO, LETTERA MAI SCRITTA

 

• «IL PALERMO RESTA LA SQUADRA DA BATTERE». PARLA BINDA

 

 GDS - YORK CAPITAL AL LAVORO, ANCHE SAGRAMOLA IN CORSA



• GIALLO IN VIALE DEL FANTE. SI CONOSCE SOLO LA VITTIMA






1 commento

  1. Pinkhill 71 giorni fa

    Meno male, ogni tanto qualcuno dice le cose giuste.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *