RASSEGNA STAMPA REPUBBLICA

Abel Hernandez: «Palermo
mi è rimasta nel cuore»

Abel Hernandez: «Palermo mi è rimasta nel cuore»



 

 

Una promessa, un funambolo, un giocatore dalle grandi qualità quell'Abel Hernandez visto con la maglia del Palermo, specialmente nella prima parte della sua esperienza rosanero. Ha parlato di quei momenti in un'intervista rilasciata a "La Repubblica" da Salvatore Geraci. Queste le sue parole:

 

 

DELIO ROSSI E GATTUSO INDIMENTICABILI

"Allenatori? Fondamentale, Delio Rossi. Mi ha fatto capire che in A si deve correre. Ma sono rimasto legato anche a Gattuso. Tutto lo spogliatoio gli voleva bene. Quello che ricordo meno? Mutti. Lui lo sa”.

 

 

LE STORIELLE LEGATE ALLE SERATE

“Le mie notti magiche? Se ne parlava ai miei tempi, però molte storielle venivano inventate. Ero giovanissimo e non così stupido da andare nei locali dopo una sconfitta. Capitò una sola volta e successe un casino. Ora sono più tranquillo, sto mettendo la testa a posto".

 

 

TORNARE AL PALERMO

“Se tornerei a Palermo? Sì. Sono nel pieno della maturità, potrei fare meglio del passato. Aspettando ovviamente la promozione dei rosanero”.

 

 

I ROSANERO OGGI

“Mi auguro che al più presto torni a splendere. Mi è rimasta nel cuore. Ho trascorso in rosa periodi stupendi e conservato foto di avvenimenti felici. Mi piacerebbe almeno rivedere, e far conoscere alla mia famiglia, i posti dove ho vissuto e i molti amici. Seguo le partite e noto con soddisfazione che è in piena corsa anche se mercoledì ha pareggiato. Può rifarsi subito. Importante arrivare agli spareggi nella migliore condizione. Penso che, appena in B, sarà un’altra cosa”.

 





6 commenti

  1. Agg egazione galattica lame otanti 70 giorni fa

    Aldilà delle argomentazioni fantasiose di ChiNonSa, il secondo miglior Palermo di sempre è, come scrivevo, quello del declino zampariniano, snobbato all'epoca dalle attuali decine di estimatori della Herahoraniese, oggi Cuorappartenenziese-Liquidense.

  2. Nero 99 giorni fa

    Una cuspide, una cuspide, per carità, per carità....

  3. Nero 99 giorni fa

    premi letterari, premi letterari per carità......

  4. Nero 99 giorni fa

    Va ricordato che Zamparini è stato di gran lunga il peggior presidente dell'intera storia rosanero se riferito alle direttive amministrative e gestionali suicide impartite ai suoi sodali, che hanno contribuito ad accumulare debiti per circa 50 milioni di cui si occupa oggi il liquidatore della defunta US Città di Palermo. Squadra uccisa da MZ e seppellita dai suoi partners Tuttolomondo. Per quanto concerne i risultati sportivi essi vanno sicuramente ascritti alle decine di collaboratori tutti quanti, via, via, cannibalizzati. Non si conoscono tifosi her..., esistono solo tifosi del PALERMO.

  5. Nero 99 giorni fa

    Grandiosa esternazione del più illuminato dei geni che mai abbia annoverato la Conca d'Oro. Un ispiratissimo GGrGz GlTtC LmRtNt, questo il suo codice fiscale, che giganteggia in un mondo di nani. Intelligenza brillante, mente acuta, acutissima, un cuspide. Orgoglio della Trinacria ci onora del suo Magistero profuso gratuitamente sulla platea degli umani. Acume intellettuale di prim'ordine. Argomenti trendy, nuovi, freschi, taglienti, ma come fa uno così a non vincere tutti i premi letterali in circolazione e i premi di giornalismo? Tema: Hernandez, buon giocatore sbocciato con Delio Rossi

  6. Agg egazione galattica lame otanti 100 giorni fa

    Il secondo miglior Palermo di sempre: quello del declino zampariniano, snobbato all'epoca dalle attuali decine di estimatori della Herahoraniese.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *