Palermo, il messaggio di
Piparo