L'INTERVISTA

Viviano: «Hanno giocato con i
sentimenti dei palermitani»

Viviano: «Hanno giocato con i sentimenti dei palermitani»

Parla Emiliano Viviano. L'ex portiere rosanero, nell'ultima stagione in prestito alla SPAL e fuori rosa nello Sporting Lisbona proprietario del suo cartellino, ha parlato di quanto accaduto al Palermo e di Massimo Ferrero, suo ex presidente e candidato al bando per acquisire il club rosanero:

 

«Quella dove giocavo io era una gran bella squadra. Da un certo punto di vista è giusto che abbia pagato con la penalizzazione...ma è possibile che si sia arrivati a giugno per una cosa del genere? Per quanto riguarda tutto ciò che è successo dopo, qui si gioca con i sentimenti della gente. A Zamparini non posso dire niente, ma ha portato la società verso una deriva che non meritava. Baccaglini, gli inglesi, tutta questa gente che è arrivata mi sembra una follia. Non riesco a comprendere tutto questo. Ho vissuto una situazione simile a Bologna, è stato un inferno ma poi la situazione s’è risolta. Spero che tutto ciò possa far ripartire il Palermo nel migliore dei modi. Ferrero? Quello che ha fatto con la Samp è sotto gli occhi di tutti. Magari per il calcio è un po’ anticonformista. Ma le cose le fa per bene».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *