ESCLUSIVA

Schwoch : «Palermo la più
attrezzata, critiche ingiuste»

Stefan Schwoch: «Palermo la più attrezzata, critiche ingiuste»



 

Nell'ultima sfida di Crotone - in cui il Palermo è uscito sconfitto - in postazione di commento tecnico per l'emittente Dazn c'era Stefan Schwoch. Per commentare il match dello Scida, analizzare il prossimo impegno contro il Lecce e discutere dell'attualità in casa rosanero abbiamo raggiunto telefonicamente l'ex attaccante. Nel ringraziarlo per la sua disponibilità e collaborazione riportiamo quanto emerso.

 

Iniziamo dalla partita di Crotone.

«È stata una sconfitta pesante che mi ha sorpreso. Il Palermo è la squadra più attrezzata per il salto di categoria anche se fatica ad alzare il ritmo delle partite, forse per le caratteristiche dei calciatori. Nonostante ciò ha talmente qualità e spesso il risultato riesce a portarlo a casa».

 

A chi la colpa della sconfitta?

«In una squadra di calcio i meriti e i demeriti si devono dividere tra i vari componenti.

Non dimentichiamoci la situazione particolare che sta attraversando la società rosanero: non è assolutamente facile scendere in campo quando sui giornali si leggono notizie come il pericolo di fallimento. Il tecnico e il direttore sportivo - da quello che leggo - hanno cementato il gruppo in questo periodo difficile e quindi bisogna fare loro i complimenti».

 

Tornando al match dello Scida.

«Allo Scida i siciliani - nella zona centrale - hanno attaccato pochissimo la profondità. Il Palermo non è mai andata a giocare oltre la linea difensiva calabrese che - aiutata dal sacrificio di Benali e Barberis - ha disputato una gara perfetta. Il Crotone sapeva dell’importanza della partita: la sconfitta sarebbe stata più pericolosa per gli uomini di Stroppa che per il Palermo».

 

Sul big match contro il Lecce.

«Il Palermo conosce benissimo il Lecce e le caratteristiche dell’avversario. I salentini sono una squadra che gioca ad altissimo ritmo, che aggredisce sempre in avanti imponendo il suo gioco. Non me lo aspettavo, una sorpresa del campionato. I rosanero dovranno disputare un’ottima partita come hanno fatto contro il Brescia, non devono sbagliare nulla.

Se il Palermo inizia a prendere la padronanza del gioco diventa assolutamente pericoloso».

 

Sul futuro del Palermo.

«Qualora la situazione societaria non si dovesse stabilizzare definitivamente potrebbe sorgere un problema mentale per i calciatori. È anche vero che questo Palermo ha dimostrato di essere un grande gruppo dal punto di vista morale: sono convinto che potrà giocarsi la vittoria finale con Benevento, Brescia e Lecce. Non sarà facile in quanto i lombardi sono in un momento di forma straordinario e i campani dal canto loro hanno incasellato tanti risultati utili consecutivi. Tra l’altro contro il Pescara hanno portato a casa una vittoria fondamentale.

Marzo e Aprile saranno i mesi decisivi».

 

Infine, un pensiero sulle critiche al tecnico Stellone.

«Le difficoltà del Palermo sono principalmente mentali in quanto la qualità è alta.

Ciò detto non riesco a concepire come si possa criticare una squadra e un tecnico che stanno lavorando in queste condizioni. Ricordiamoci che il Palermo fino a due domeniche fa si trovava in prima posizione. A volte non bisogna soltanto guardare la classifica ma pensare come e in che contesto si è arrivati a raggiungere l’obiettivo».

 

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

ALTRI ARTICOLI

 
 

• PALERMO-MIRRI, IL COMUNICATO DELLA SOCIETÀ

 

 FOSCHI: «TRATTO CON UN GRUPPO SOLIDO, FIDUCIOSO DEL MIO PROGETTO»

 

• PALERMO, QUELLA SUBLIME CORRISPONDENZA DI AMOROSI SENSI

 






10 commenti

  1. Il Moro 199 giorni fa

    Bel scambio di vedute tra Daniele e Fabio, io penso che oggi un manager freddo/imprenditore NON pre/rebbe il Palermo, però unpunto che ha sottol.Fabio A) non sei sicuro che quando fallisce la prendi tu(considera che se fallisce si fa l'asta e non è detto che tu vinca) e questo è a favore dei ns colori. 1 punto importante di Daniele, Si. Ma soprattutto Zamparini vuole realmente vendere? No! e questo è un punto a sfavore dei ns colori. Amioparere kicompra oggi il Palermo deve esser intestardito voglio il giocattoloe fino ad ora solo 1a mio avviso lo ha dimostrato con9 ore di trattative...

  2. Daniele 199 giorni fa

    @Fabio proprio così, non traspare la reale volontà di vendere da parte della società, ma la situazione è veramente critica. Ripeto per quale motivo oggi un gruppo dovrebbe comprare il palermo con tutti i rischi annessi che saltano fuori altri debiti, e senza la certezza della promozione quando tra pochi mesi si capirà tutto. Il catania ha TdG che è una palla al piede per questo nessuno li compra, ma almeno hanno debiti di mutuo e non come noi di debiti non si sa come fatti.

  3. Fabio 199 giorni fa

    Continuo... Secondo il problema è che ancora non siamo sicuri che questi 50 milioni siano gli unici, non sappiamo come finiranno i problemi giudiziari di cui sopra, ma soprattutto ti trovi a trattare la vendita con una società che fa finta di trattare la vendita alla ricerca di una scusa. E questo, secondo me, è una problematica insuperabile.

  4. Fabio 199 giorni fa

    @Daniele, finalmente qualcuno con cui si può avere uno scambio di vedute in tranquillità. Secondo se il problema fosse solo il debito di 50 Milioni, ne varrebbe ampiamente la pena, piuttosto che prenderla dal fallimento e ti dico perchè la penso cosi : A) non sei sicuro che quando fallisce la prendi tu ( considera che se si fallisce si fa l'asta ) B) non la faccio cosi facile la risalita dalla D ( guarda la fatica che stanno facendo i cugini ) o meglio, si può fare agevolmente, ma non la darei per scontata (parma e napoli hanno avuto l'aiutino, che noi non avremmo).

  5. Daniele 199 giorni fa

    @Fabio Rispetto anche io la tua idea, ma secondo te con tutto quello che deve ancora saltare fuori dalle indagini della procura, con debiti per 50 milioni a cui devi aggiungere la gestione ordinaria, con il rischio di restare in B e anche andando in A dovere mettere altri denari per fare una squadra che non retroceda subito, secondo te un acquirente si accolla tutti questi rischi o aspetta qualche mese per capire meglio cosa fare come hanno fatto bari napoli parma, e in 3 anni gestirsi senza praticamente spese il ritorno in A? Serie D e lega pro li vinci con qualche milionata.

  6. Fabio 199 giorni fa

    @Daniele, rispetto la tua idea, ma secondo me non è una pazzia prendere una società che a 50 Milioni di debiti. Alla fine dato che la compri a zero è come se i 50 Milioni li stai dando per acquistare la squadra. Ed il prezzo, considerando le potenzialità di una piazza come Palermo, non è alto. I problemi sono altri: ci sono problemi giudiziari ? Si. La società rischia il fallimento per questi problemi ? Si. Ma soprattutto... Zamparini vuole realmente vendere ? No. Eccolo il vero problema

  7. Daniele 199 giorni fa

    Chiedo scusa ho confuso Mirri con Facile, il mio post precedente è sbagliato, se non che in ogni caso è tutta una vicenda folle che solo un pazzo prenderebbe una società con tutti questi debiti.

  8. Daniele 199 giorni fa

    Spunta di nuovo il nome di Pirri (quello che voleva un milione e duecentomila euro di buonuscita) come acquirente, per la serie hanno la faccia con i calli, Loschi gli avrà dato l'incarico di fingersi acquirente. I 50 milioni li paga in contanti o a rate? Che feccia do gente, sono senza vergogna alle nostre spalle.

  9. Blackmamba 199 giorni fa

    Aggiungo inoltre e mi stranizza che nessuno dei media dica che il palermo è attualmente terzo ma è virtualmente quarto, a fine mese cè un lecce ascoli che porterebbe in caso di vittoria dei leccesi la loro squadra al terzo posto, cosa che allontanerebbe ancora di più il palermo dai primi due posti. Palermo unica società al mondo ad essere campione di inverno per due anni di fila e perdere la promozione.

  10. Blackmamba 199 giorni fa

    I giocatori con un occhio si guardano attorno e con l'altro provano ad andare in A, ben consci che probabilmente sarà inutile. 47 milioni di debiti con tutto quello che si è incassato è fuori dal mondo, e poichè non credo a cattive gestioni ma solo a un interesse personale, la deduzione è semplice....Chi mai compra una società del genere quando a maggio sarà fallita? MI APPELLO alle curve che sono tenute buone da questo CIALTRONE di Loschi, abbiate un moto do dignità, contestate questa GENTAGLIA, dall'arrestato a Loschi, alla De Luciferi, e tutta questa commedia che è offensiva.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *