È STATO MEGLIO LASCIARCI

Rino Foschi, il quasi ex
direttore sportivo del Palermo

Rino Foschi, il quasi ex direttore sportivo del Palermo



 

Che Rino Foschi non sarà il direttore sportivo del Palermo per la stagione 2019/20 è un fatto. O quasi


La certezza, quella che al lettore si deve e che il lettore vuole, la daranno soltanto le firme sulle carte che decreteranno l’addio, questa volta l’ultimo, tra il dirigente romagnolo e il club rosanero, che dopo un ventennio di amore e di odio e di amore si saluteranno: è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati. Fabrizio De André, Volume 8, Giugno ‘73. 

 

Noi siamo nel giugno ‘19. Ed è bene dare ascolto soltanto all’attualità, quella che racconta di un inconciliabile rapporto di forza tra il nuovo direttore generale, il primus inter pares del Palermo 2.0, Fabrizio Lucchesi, e colui che questa Società martoriata l’ha tenuta a galla con la tenacia, il coraggio, lo sforzo di cui soltanto chi ama, nel senso più profondo, è capace. 

Ma è l’ora dei saluti. O quasi. Perché Rino Foschi è in quella zona grigia della volontà - io vorrei, non vorrei, ma se vuoi - che in un giorno, un’ora, un minuto ti suggerisce una scelta, e ne sei davvero convinto, e un giorno, un’ora, un minuto dopo grida il contrario.


Certo è che il ds più importante dell’era Zamparini ha ancora 12 mesi di contratto. Un contratto oneroso che inevitabilmente andrà risolto. Ed è triste, è vuoto dover parlare di danari quando alle spalle ci si è lasciati un rapporto così profondo, un legame così stretto. Ma questo è. E la Società dovrà fare bene i conti, tanto con le tasche quanto con l’umore della piazza che ha amato Foschi, e da Foschi è stata amata.

 

Il quasi ex direttore sportivo non si trova a Palermo. In queste ore è in viaggio direzione Milano. Potrebbe essere oggi, forse domani, comunque questa settimana sarà quella decisiva, quella dell’addio.
E poi?

 
“Poi il resto viene sempre da sé 
i tuoi "Aiuto" saranno ancora salvati 
io mi dico è stato meglio lasciarci 
che non esserci mai incontrati”.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

Quanto può incassare il Palermo dalle cessioni

 

🔴 ForzaPalermo.it LIVE. Tra colleghi

 
 

Calzone: «Fossi nei tifosi rosa sarei molto arrabbiato»

 

 

Palermo, giorni caldi tra iscrizione e contenziosi

 

 

Il Palermo del futuro. Parla Lucchesi

 

 

Balata: «Il finale di campionato non è dipeso da me»

 






4 commenti

  1. AntiZampariniForEver 132 giorni fa

    Infatti @Paolo io ,come scritto, mantengo il nick perchè non credo assolutamente che si siano tagliati i ponti col passato...l'indagato è troppo legato ai soldi per uscire senza prendere quattrini...vedremo...il tempo è galantuomo

  2. Paolo 132 giorni fa

    Mi raccumannu però la De Angeli non si tocca, sennò I fratelli Tuttolomondo vengono immediatamente licenziati da Zamparini. Che buffonate.

  3. eric 132 giorni fa

    Ma questi vogliono la guerra....... rino non si tocca va lucchesi

  4. agenzia di viaggio scappati di casa 132 giorni fa

    almeno uno c'e lo siamo tolti i ravanzi

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *