REPUBBLICA

«Appartenenza» la parola
chiave del nuovo Palermo

«Appartenenza» la parola chiave del nuovo Palermo



 

Il Palermo di Rosario Pergolizzi ha vinto anche la prima sfida casalinga del campionato. Domenica scorsa i rosanero hanno infatti battuto il San Tommaso per 3 a 2, aggiudicandosi così la seconda vittoria in Serie D dopo quella di Marsala.

 

Maglie personalizzate, targhette con il proprio nome e tanto entusiasmo: i tifosi del Palermo e non solo hanno vissuto una giornata ricca di emozioni e di gioia, cosa che non accadeva da anni.

 

Il Presidente Dario Mirri, in occasione dell’annuncio della riapertura della campagna abbonamenti, si è detto orgoglioso del pubblico “bello e numeroso” che si è presentato alla prima in casa rosanero.

 

L’edizione odierna de La Repubblica mette in risalto proprio il ritrovato entusiasmo dei tifosi rosanero:

«La vera novità di quest'anno è il ritrovato senso di appartenenza e il rilancio in tutte le forme dell'aquila rosanero: sia come slogan per hashtag social che come marchio associato a tutto ciò che è legato al Palermo dall'inno ufficiale ai cartelloni pubblicitari».

 

Un senso di appartenenza che il Palermo prova ad intensificare fondamentalmente con tre iniziative: «quella delle maglie personalizzate per gli abbonati con il numero di abbonamento ricamato sulla manica, il diploma di socio fondatore consegnato a chi ha sottoscritto il tesseramento per il primo abbonamento del nuovo Palermo e la targhetta sul proprio posto con nome, cognome e numero di tessera».

 

 

Ad aver contribuito al ritorno sugli spalti del “Renzo Barbera”, anche il non dover più commentare «le ultime notizie legate a Zamparini o alle vicende giudiziarie della società».

 

Insomma, la parola chiave della stagione è “Appartenenza”, parola principale della coreografia che la Curva Nord ha ideato per la “Notte dei Campioni”.






19 commenti

  1. chi non salta è zamparini 6 giorni fa

    In effetti non c'era niente di meglio da aspettarsi da simili individui

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 6 giorni fa

    Per me è la Mirriese, non ho bisogno di dare spiegazioni, né le ho chieste negli anni in cui leggevo 'Zamparinese'. Eppoi ormai è troppo tardi, siamo in tanti a chiamarla così. #oltreilcalcio

  3. Chi non salta è zamparini 6 giorni fa

    Anche il termine mirriese è altamente dispregiativo nei confronti di Mirri e di tutti i tifosi. Mirriese de che? Zamparinese lo era a ragion dovuta. Visto che l'ha distrutta era la squadra di MZ. La chiamavano cosi perchè ne prendevano le distanze. Non era il Palermo. Ma mirriese perchè? Perchè la fa rinascere? Ironia stupida, disprezzo dei colori. Schifo assoluto. Ogni giorno gli stessi discorsi..Anch'io mi sono abbonato. Clamoroso! Ero abbonato anche due anni fa. Mi turavo il naso ma ci andavo. Ho smesso quando ha licenziato Lupo perchè era troppo perbene. Io tifo la maglia nonostante tutto

  4. Maluchiffari 6 giorni fa

    Quest'anno (come sempre) mi sono abbonato. Penso proprio che rinnoverò l'abbonamento anche nei prossimi anni. Quest'anno sono convinto che saremo promossi (con le buone o con le cattive). L'anno prossimo, in serie C, non sarà tanto facile. Mi auguro che anche nella prossima stagione si ottenga la promozione in serie B (lo dico a scanso di equivoci: le cornacchie giudicano così come operano). Se così non fosse, però, sono certo che al secondo anno di serie C torneremmo ai 2-3000 abbonati di sempre. A proposito di appartenenza.

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 6 giorni fa

    Ne parlo benissimo: forza Mirriese, evviva il Campionato Dilettanti!

  6. chi non salta è zamparini 6 giorni fa

    Oltretutto ciò che è veramente assurdo è che considerano la D e la mancata iscrizione in B come opera del duo Mirri-Orlando, negando l’evidenza che se giochiamo col San Tommaso la colpa è solo e sempre di MZ. Anche a me sarebbe piaciuto salvare la US Città di Palermo e abbandonare MZ al suo destino facendo la B. Non è stato possibile per colpa sua Anche per la pilotata mancata vendita a York. E allora meglio la D senza di lui. Si chiama malafede, purtroppo per loro. Quanta ironia sprecata… campetti di qua, Marsala di là, fuffa, nient’altro che fuffa, meglio lasciar perdere….

  7. Totuccione 6 giorni fa

    riscussi i ru liri.....

  8. chi non salta è zamparini 6 giorni fa

    Esiste ancora la convinzione che Dybala l’abbia scoperto lui quando invece lo hanno visto per primi Sogliano e successivamente Cattani. Solo dopo MZ ne ha avallato l’acquisto combinando uno dei casini più eclatanti mai visti nella storia del calcio mercato, essendoci ancora, nella fallenda US Città di Palermo, 7 milioni e mezzo di passività - fra le altre - per debiti nei confronti dei procuratori dell’argentino. Non avrebbero motivo di parlare così male del Palermo cioè, comunque sia, della squadra della loro città, la stessa che almeno una parte dei tifosi sostenevano nonostante lui.

  9. chi non salta è zamparini 6 giorni fa

    @Mic lasciali perdere. Queste vedove zamparini sparano a zero sulla D, su Mirri e sulla rinascita perché si vendicano con gli altri interlocutori del fatto che MZ è giustamente disprezzato per le nefandezze commesse anche al di là delle sentenze non (ancora) intervenute. E al di là dei successi ottenuti solo perché fino al 2011 non cannibalizzava ancora i suoi stessi collaboratori che gli hanno consentito di ingaggiare fior di giocatori. Esiste questa leggenda metropolitana che il merito sia suo essendosi lui autoproclamato intenditore di calcio.

  10. Aggregazione galattica lame rotanti 6 giorni fa

    @Mic, è molto meglio entusiasmarsi per la Mirriese DOP: le sfide tra paeselli hanno il fascino sottile dell'Italia dei campanili descritta dai maggiori letterati. L'Europa è lontana e ostile, noi ci inebriamo adesso delle sane vittorie a(l) Marsala.

  11. Mic 6 giorni fa

    Correva anno 2006 prima volta nella storia ottavi di finale coppa europea Palermo Schalke 04 diecimila spettatori ....al ritorno in Germania cinquantaaduemila .....eravamo al secondo anno di A dopo la storica promozione del 2004 e la storica qualificazione in Europa del 2005 ... questa e' Palermo e Zamparini allora se ne rese conto rimanendone anche un po' deluso. .....i palermitani fanno solo ridere i polli

  12. Uno, Nessuno e Centomila 6 giorni fa

    Eh ... Oggi non valgono gli abbonamenti ... E poi, si sa, le partite di Coppa non fanno testo ...

  13. AntiZampariniForEver 7 giorni fa

    Faccio una riflessione, anche se capisco che alcuni hanno serie difficoltà a seguire. Quali traumi hanno dovuto subire durante l'infanzia certe persone per stare h24 nei siti e spalare non solo m***a,ma sopratutto cazxate (qua ci vuole) 'iperboliche' ? Che vita hanno per sfogarsi così tutti i santi giorni e stanno in attesa,quasi eccitandosi, non appena qualcuno cade alla loro sterile provocazione? Bisogna riaprire i servizi sociali sennò si andrà sempre peggio. Bisogna capire le radici di certi comportamenti. #OltreLaCategoria

  14. Francesco 70 7 giorni fa

    Io tifo Palermo,e di tutto il resto me ne fotto!

  15. Maluchiffari 7 giorni fa

    Appartenenza a più bandiere. Domenica allo stadio ne ho riconosciuti tanti dalla doppia fede. Tutti abbonati con il nome stampato in bella mostra.

  16. Paolo 7 giorni fa

    Vabbè non esageriamo, l'entusiasmo c'era anche 4 mesi fa l'ultima di campionato, palermo-cittadella 30 mila spettatori che speravano nella promozione in serie A. Ben vengano le iniziative di Mirri/Di Piazza per coinvolgere più gente, stanno facendo bene, ma la gente va allo stadio se arrivano i risultati, in 2/3 anni dobbiamo essere almeno in serie B altrimenti la gente lo perderà questo entusiasmo.

  17. chi non salta zamparini è 7 giorni fa

    Ladies and gentlemen... ecco a voi... i Rubini Rotanti... direttamente da Vergiate

  18. Aggregazione galattica lame rotanti 7 giorni fa

    Legame o legumi? Lo stufato è mio e me lo gestisco io.

  19. Rubini 7 giorni fa

    Appartenenza, della Curva Nord? Appartenenza vuol dire anche ‘legame’ e la Curva Nord invece, per quanto ne so, è nettamente divisa in (almeno) due parti, una contro l’altra armata. Sciarriati, insomma, e contenti di essere sciarrati, tanto da prendersi persino a bastonate in trasferta, nel settore ospiti ( v.fatti di Salerno, non lontani nel tempo).

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *