TIFOSI

«Pochi tifosi in trasferta». Il
messaggio della Curva Nord 12

«Pochi tifosi in trasferta». Il messaggio della Curva Nord 12



 

Dopo il pareggio contro il San Tommaso sono seguiti una serie di commenti al veleno e polemiche nel mondo social del Palermo. I tifosi della Curva Nord 12 hanno voluto mandare, invece, un messaggio di sostegno soffermandosi sulla presenza dei tifosi. Ecco il messaggio su Facebook:

 

«Dai 3000 di Marsala ai 100 di San Tommaso è evidente che anche la tifoseria come la squadra ha subito un involuzione.
Non riusciamo a capacitarci del fatto che alla fine dei conti che sia A B o D quando c’è da sostenere i nostri colori in trasferta siano solo gli ultras e pochi altri.
Ormai sappiamo che i fedelissimi in casa sono piu o meno 8.000 e che il resto è più di circostanza che altro, ma non riuscire a creare uno zoccolo duro tra i tifosi in trasferta è un qualcosa che non accettiamo.
Quest’anno le distanze sono relativamente brevi ma nonostante tutto i numeri ottenuti al cospetto della nostra piazza sono veramente irrisori.


Il nostro non vuole più essere un invito ma una presa di coscienza, quando c’è da criticare e creare tensioni la gente è sempre pronta in massa, fatelo pure ma non dimenticate mai qual è il primo compito di un vero tifoso, quello di restare a fianco della propria squadra, sempre e comunque, in casa e in trasferta, riempiamo lo stadio e andiamo in massa a Ragusa, riprendiamoci insieme tutto quello che è nostro!»






13 commenti

  1. bugia 4 giorni fa

    @Stadio Ok, ovvio che nel mondo esistono altri capitali.... Ma non capisco ancora quale potesse essere, secondo te, l'alternativa, credibile, a questa società, nel momento dell'assegnazione del bando...

  2. stadio 4 giorni fa

    @Bugia, primi in serie D, era prevedibile che questa società fosse competitiva in tale serie.

  3. Bugia 5 giorni fa

    @stadio Già, mi pare che siamo primi in classifica...

  4. Stadio 5 giorni fa

    @Bugia, nel calcio servono i risultati positivi oltre la dignità da tifoso. Mirri è un piccolo imprenditore locale non puo' investire x il vero calcio. @Chi Non Salta È Zamparini , nel calcio servono alti capitali.

  5. bugia 5 giorni fa

    @Aggregazioni, in tema di laboratori... mi sovvengono giusto gli 'esperimenti' economici del beneamato, Suo, beninteso, Zampalesta, con la cavia rosanero..

  6. Aggregazione galattica lame rotanti 5 giorni fa

    @Bugia Non esiste soltanto la Champions League, ma anche la D. D come Dizona, un laboratorio tecnico-tattico per il calcio condiviso del futuro 2.0...

  7. chi non salta è zamparini 5 giorni fa

    Questi 'tifosi' alla @stadio sono impagabili. A parte che quando Ferrero farà il botto rideremo, poi viene da pensare che per questi 'commenatori' i presidenti giusti per rappresentare Palermo e i palermitani devono avere due caratteristiche: avere soldi (migliaia di milioni per rendere merito a 'tifosi' come loro) e soprattutto essere degli emeriti buffoni.

  8. bugia 5 giorni fa

    @Stadio Ferrero non è imprenditore vero...quello lo è semmai Mirri. E' un pagliaccio, odiato peraltro a Genova, per lei non vuol dire niente? Non esiste solo la serie A, esiste la Dignità.... Alcuni palermitani non lo impareranno mai.

  9. Alessandro 6 giorni fa

    Ma non si vergognano questi, venduti, i senza dignità di grazie Daniela, la squadra alla deriva che offre spettacoli da oratorio e vogliono più tifosi

  10. Stadio 6 giorni fa

    @Bugia, Ferrero è un vero imprenditore. Tiene la Samp da vari anni in serie A. Con questi attuali rischi di non vedere mai piu' la serie B.

  11. Fabio 6 giorni fa

    No lui preferiva zampalomondo

  12. Bugia 6 giorni fa

    @Stadio, Forse lei preferiva Ferrero rosce' 'u culuri 'ra fimmina'...?

  13. Stadio 6 giorni fa

    Ci vadano loro in trasferta con questa società.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *