POST MATCH

Palmese-Palermo, la
soddisfazione del tecnico Venuto




A margine della partita, il tecnico della Palmese Antonio Venuto, ha commentato l’importante pareggio contro il Palermo.

 

Il Palermo non è solo la capolista, è il Palermo. Dovevamo dare il meglio e ci tenevamo a fare bene al di là della classifica. Siamo riusciti ad imbrigliare la capolista, la soddisfazione più grande è aver dato questa gioia ai tifosi. Spero che questo punto galvanizzi la squadra per poter dare il massimo e raggiungere almeno i play out.

 

Continua…

Ho visto le partite del Palermo in trasferta e come noi tutti l’aspettano sempre al varco. Ha trovato difficoltà ovunque in trasferta, ci sono giornate in cui va tutto bene e altre in cui va meno bene. Forse la sconfitta contro il Savoia ha tolto certezze e probabilmente abbiamo approfittato anche di questo. Il Palermo secondo me vincerà comunque il campionato.

 

Sul prosieguo del campionato.

Questo pareggio ci dà una spinta notevole.

La squadra nonostante le tante sconfitte è viva, si applica ed è un gruppo maturo che può raggiungere i play-out e la salvezza.

Al momento ci godiamo questo punto e domenica ci aspetta lo spareggio contro il Roccella.

Ai ragazzi ho detto che oggi finisce la passerella, da domenica inizia la guerra.

 

Su Ricciardo.

Lo conosco bene, l’ho allenato a Milazzo e alleno le squadre della zona dove abita lui. Sapevamo che il Palermo contro le squadre chiuse ha difficoltà, certo se trova la giocata vincono la partita ma non è facile per nessuno giocare con squadre chiuse.

 

Infine un pensiero sull’atteggiamento dei suoi.

Il modulo lascia sempre il tempo che trova. Abbiamo una certa identità con il 3-5-2 e credo che oggi ci sia stata un’applicazione notevole da parte della squadra. Se al Palermo dai campo ti fanno gol facilmente: noi siamo stati bravi a tenere i cinque dietro in una sorta di 5-4-1 uscito fuori molto bene. Dovessimo affrontare sempre squadre forti come il Palermo - conclude Venuto - l’attenzione sarebbe a mille, ma contro altre squadre capitano gli errori individuali.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *