ACQUISTI E PRESTITI

Palermo, uno sguardo al futuro:
tanti talenti verso la conferma

Palermo, uno sguardo al futuro: tanti talenti verso la conferma



Il Palermo guarda tutti dall'alto della classifica dei girone I di Serie D, con otto vittorie in altrettante partite e già otto punti di distacco dalle inseguitrici. Un cammino fin qui esaltante, che valorizza ancora di più l'ottimo lavoro fatto da Renzo Castagnini in sede di mercato durante l'estate, soprattutto pescando giovani talenti che crescono giornata dopo giornata. 

 

Come scrive Paolo Vannini per il Corriere dello Sport, per il direttore sportivo rosanero non è stato facile allestire la squadra nel poco tempo a disposizione rispettando le regole del torneo dilettantistico, ma gli under che adesso fanno parte della rosa di Pergolizzi stanno dimostrando tutte le loro qualità e alcuni di loro potrebbero rivelarsi dei potenziali crack anche in eventuale ottica Serie C. Su tutti il classe 2001 Mattia Felici, giocatore inamovibile nello scacchiere dell'allenatore e finalmente sbloccatosi contro il Licata dopo una serie di ottime partite.

 

Il Palermo non ha quindi intenzione di perdere tempo e sta già pensando alle situazioni contrattuali dei suoi giovani nell'ottica di una futura promozione. Se giocatori come Doda e Rizzo Pinna sono stati acquisiti a titolo definitivo, altri come Felici (Lecce), Kraja (Atalanta), Langella (Pisa) e Peretti (Verona) sono invece in prestito, tuttavia non dovrebbe essere un problema per la società confermare i prestiti anche nella prossima stagione o, eventualmente, anche acquisirli a titolo definitivo visto l'appeal della squadra rosanero e gli ottimi rapporti con le squadre detentrici dei cartellini dei giocatori. Stessa situazione anche per il palermitano Lucera, arrivato anche lui in prestito, mentre invece Ambro è stato acquisito dal Palermo a titolo definitivo così come i tanti over che formano l'ossatura della squadra come Pelagotti, Lancini, Crivello, Martin, Martinelli, Accardi, Santana, Ricciardo e Sforzini.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *