VOTI

Le pagelle di Palermo-Troina:
Molto bene Doda, male Ricciardo

Le pagelle di Palermo-Troina: Molto bene Doda, male Ricciardo



Pelagotti 6

A parte i brividi per la conclusione di Fernandez di poco fuori gara di ordinaria amministrazione per il portiere rosanero, che non corre particolari pericoli per tutta la durata del match.

 

Doda 7

Grande partita del difensore rosanero, che spinge tanto per tutta la durata della gara dando una grossa mano in fase di impostazione della manovra. Ubriaca il difensore del Troina e si procura il primo rigore sbagliato da Ricciardo.

 

Lancini 6

Il Troina non impensierisce particolarmente la retroguardia rosanero, ma il difensore ex Brescia non appare sicuro come sempre. Ci prova a segnare di testa ma non riesce a trovare la porta.

 

Crivello 6,5

A differenza del compagno di reparto garantisce una prova solida e dà sicurezza a tutta la difesa. Pregevole il lancio che porta Ficarrotta a saltare il portiere, peccato che a porta vuota l’attaccante rosanero non è riuscito a trovare il gol.

 

Vaccaro 6

Anche lui parte spingendo come tutta la squadra, ma alla lunga non riesce più a garantire il suo apporto davanti e rimane a coprire la sua fascia di competenza. Pecca un po’ in precisione quando i rosa sono in fase di possesso palla.

 

Martinelli 6,5

Solita partita di contenimento nella prima frazione di gioco, recuperando come sempre un’infinità di palloni. Nella ripresa agisce più da mezzala e con i suoi inserimenti si fa trovare più volte in zona gol rendendosi pericoloso.

 

Martin 6,5

L’esatto contrario del suo compagno di reparto. Nel primo tempo si rende pericoloso e garantisce con più libertà la costruzione del gioco, nella ripresa gioca più arretrato recuperando palloni e dando il via alle azioni dal basso.

 

Kraja 5,5

Non una partita eccezionale del giovane centrocampista rosa che non riesce quasi mai a farsi trovare in zona offensiva, garantendo tuttavia il solito apporto in fase di copertura.

 

Dal 55’ Rizzo Pinna SV

Buttato nella mischia da Pergolizzi in una posizione non proprio nelle sue corde, non riesce a sfruttare l’occasione datagli dal tecnico e produce davvero poco)

 

Ficarrotta 6,5

Fra i migliori in campo della partita. È il giocatore più pericoloso dell’attacco rosanero garantendo tanta corsa e ottimi movimenti, ma nelle occasioni avute si perde sempre alla fine sbagliando due occasioni molto pericolose che avrebbero potuto dare il vantaggio ai rosa.

 

Dal 88’ Sforzini SV

Entra dopo due mesi fuori per infortunio, si incarica di battere il rigore e lo sbaglia. Per quanto l’errore risulti determinante per il risultato finale è difficile valutare la sua prova.

 

Ricciardo 5

Sbaglia il suo secondo rigore in campionato e l’errore condiziona l’intera gara. Non riesce mai ad evitare la trappola del fuorigioco attuata dalla difesa del Troina, e nelle pochissime occasioni in cui risulta in gioco produce un tiro a lato e poco più.

 

Felici 6

La sua vivacità e pericolosità per le difese avversarie sono ormai una costante. A differenza delle altre gare non produce reali occasioni da rete ma ha il merito di procurarsi il secondo rigore. Anche questo sbagliato.  






1 commento

  1. Yes 31 giorni fa

    Fioccano le sufficienza abbondanti. Sbagliato secondo me. Una squadra scontata che attacca in modo telefonato, incapace di un sussulto di fantasia. La sensazione allo stadio era che solo un rigore ci avrebbe aiutato... Manco quello. Occhio che nelle ultime 10 partite ci sarà la caccia ad accordi scommesse mbrogghi ecc. Come da tradizione italiota. Dobbiamo arrivare con almeno il doppio dei punti di vantaggio. Questi qui pergolizzi in testa non ci arrivano. Si possono sbagliare due partite, qui c è una costante da 5, in cui abbiamo fatto pure più punti del meritato grazie alla. Difesa.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *