ACCORDI

Palermo, si aggiunge un
altro sponsor

Palermo, si aggiunge un altro sponsor



 

Il Palermo comunica che l'azienda Gagliano gioielli si aggiunge agli sponsor di maglia del Palermo, per la stagione 2019-2020. Il brand, in particolare, sarà il secondo sleeve sponsor, posizionato sulla manica destra. 

 

"Siamo orgogliosi di sposare la causa della squadra della nostra città – ha dichiarato il titolare Giovanni Gagliano - soprattutto in un momento così importante per la rinascita del team. Gagliano Gioielli rappresenta da sempre un punto di riferimento di alta qualità e da palermitani vogliamo accompagnare la nostra squadra verso il prestigio che questa città merita”.

 

La Gioielleria Gagliano è gestita fin dalla nascita nello storico punto vendita di C.so Camillo Finocchiaro Aprile 95, Palermo, da Anna Battaglia e successivamente anche dai figli, Giovanni e Lidia. Oggi l'azienda si è ulteriormente ampliata con la gestione e la vendita online, diventando tra i più importanti siti di gioielleria sul web, proponendo alla clientela la possibilità di scegliere tra i marchi più noti e prestigiosi adatti ad ogni piacevole ricorrenza. La Gioielleria Gagliano si avvale inoltre di artigiani orafi altamente specializzati per realizzare su richiesta prodotti unici e di qualità.

 

Fonte: ssd Palermo






19 commenti

  1. Totuccione 40 giorni fa

    Riscussi i ru Liri...

  2. Salvo 40 giorni fa

    nchia personaggio sto rubini. Siamo allo squadrismo addirittura.

  3. Rubini 40 giorni fa

    Bravo Ciaparat. Bella bastonata in tiesta ai licchini i merrinu ahahahahah ps va da via i cxxp ahahahah

  4. salvo 40 giorni fa

    nchia personaggi!! Il Ciaparàt della Zisa è fortissimo

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 40 giorni fa

    @Yes, garantisco che da zu Totò so mangia molto bene, anche soltanto per questo varrebbe la pena di tifare Mirriese!

  6. Ciaparàt 40 giorni fa

    Ma cosa vuoi te che sei terùn? Vuoi vedere il calcio, quello vero? Vieni su oltre l'Arno, anzi no, oltre il Po. Vieni dove ci sono i veri stadi, non i prefabbricati di cartone come il Barbera. Ti ci puoi solo ubricare con l'alcol al Barbera, mica col calcio. Su, da bravi, fate le personcine serie. La Serie D vi sta a pennello. Oggi con chi gioca il San Tommaso? Col Gay Pride? Ahahahahahahahahahah Bauscioni va che vi va di lusso stare dove siete. L'unico che vi ha fatto vedere qualcosa mica era delle vostre parti, se no, pensa te dove pascolavate in questi anni. L'avete inventata l'erba? Ahahah

  7. Fabio 41 giorni fa

    In serie D che sponsor volete???ovvio solo realtà locali. Vi ricordo che in serie A e B gli ultimi anni giocavamo senza sponsor fisso perché nessuno pagava per il circo degli orrori del friulano se non qualche imprenditore locale e per brevi periodi.

  8. Salvo 41 giorni fa

    Commento yes fa vomitare. Pare che la ricerca di sponsor sia una pratica inventata da Mirri. Ricordo che MZ sottoscriveva sponsorizzazioni mensili (tra cui ricordo Burger King). Certo, meglio della carne di crasto. Ma itivi a fari na passiata o scuru c.i.!!!!!

  9. Yes 41 giorni fa

    Mi aspetto presto anche: trattoria zu toto....il miglior castrato dal 1925.... e copriamo tutta la superficie della maglia.

  10. Tony 41 giorni fa

    Rubinetti se il tuo idolo avesse passato la mano a qualcuno con più possibilità sarebbe uscito da signore e invece ha preferito vendersi pure i chiodi dei muri e abbandonare la carcassa ai primi speculatori che potevano farlo fallire al posto suo. Proprio la stessa cosa....

  11. Francesco 41 giorni fa

    Ma va curcati

  12. Ciaparàt 41 giorni fa

    Ma lasciategli sudare la maglia per un paio d'anni, fategli fare il lavoro sporco. Poi, arriviamo noi, i colletti bianchi. Sede a Milano a un passo da Piazza Duomo (via Durini o giù di lì) e ve la diamo noi la Serie A, ma senza rompere le nostre uova nel paniere. Su, dài, prendete la carotina e poi rump i ball no ...

  13. Rubini 41 giorni fa

    GIGIniel, come ti ho già detto, avrai una replica solo raramente. Distanza!

  14. Rubini 41 giorni fa

    Cos’è il Palermo, un trovatello? Un paio d’anni e poi cerca di piazzarlo? Ma come, lamenti e grida vs friulano se si permetteva di cedere un giocatore dopo due anni (v.Toni) ed ora va bene se Mirri, dopo due anni, si vende l’intera squadra? Quanto allo sponsor, non so, non conosco. Ps ‘...squadra affiatata che dalla Zeta è già arrivata in serie Q! Siamo gli eroi del football, ma non giochiamo mai per denaro, premio di ingaggio pane e formaggio ed ogni viaggio si fa in tram! ...’ ( ‘Franco e Ciccio, i due maghi del pallone’).

  15. Ovosodo 41 giorni fa

    Ancora con sto possono andare in B. Picciuli un ci nne

  16. Andrea 41 giorni fa

    Paolo=Rubini

  17. AntiZampariniForEver 41 giorni fa

    Io direi, anziché avere sempre il classico atteggiamento critico pensiamo al presente. Pensiamo a salire in C, abbiamo già detto, ed io stesso l'avevo scritto qualche settimana fa che Mirri e Company sino alla B ci possono arrivare. Una volta in B devono trovare o un socio o passare la mano, perché i costi di gestione non li possono affrontare. Infatti, io scrissi che la VERA sfida di Mirri è: trovare durante questi 2/3 anni qualcuno che lo voglia prendere , dopo aver ricreato l'entusiasmo e reso appetibile il marchi Palermo. #OltreLaCategoria

  18. Nocio 41 giorni fa

    Se devo dire la verità, ben vengano soldi per la causa rosanero, ma questi, in città non sono nessuno

  19. Paolo 41 giorni fa

    La maglia tutta piena di scritte che vergogna, cercano picciule unneghie..

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *