ISCRIZIONE IN B

Palermo, presentato ricorso al
Collegio di Garanzia del CONI

Palermo, presentato ricorso al Collegio di Garanzia del CONI



Un altro capitolo della saga della Us Città di Palermo. L'Arkus Network ha deciso di fare ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Un passaggio chiave, l'ultimo grado per la giustizia sportiva per arrivare in un secondo momento al Tar del Lazio. Si chiede la riammissione al campionato di Serie B con l’annullamento dei provvedimenti del Consiglio Federale e della Covisoc che di fatto hanno sancito l'esclusione dalla Serie B. Il Collegio di Garanzia del Coni ha ricevuto tre ricorsi destinati alla sezione competente in tema di ammissione/iscrizione ai campionati nazionali professionistici. Si tratta di Palermo, escluso dalla Serie B 2019-20, Cerignola e Bisceglie

 

Di seguito la nota del ricorso presentato dal Palermo

 

"Ricorso presentato dalla U.S. Citta di Palermo S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e nei confronti della Lega Nazionale Professionisti di Serie B (LNPB) e del Venezia FC s.r.l. per la riforma e/o l’annullamento del C.U. n. 10/A del 12 Luglio 2019, comunicato in pari data e concernente la delibera del Consiglio Federale di non concessione alla medesima società U.S. Città di Palermo della Licenza Nazionale ai fini dell’ammissione al campionato professionistico di Serie B, s.s. 2019/2020, oltre che del parere negativo della CO.VI.SO.C. , reso nella riunione del 10 luglio 2019, della precedente comunicazione della CO.VI.SO.C. del 4 luglio 2019 e di ogni altro provvedimento a questi connessi, collegati o conseguenti;

 

La società U.S. Citta di Palermo S.p.A. chiede al Collegio di Garanzia dello Sport di voler accogliere il presente ricorso e, per l’effetto, di annullare i provvedimenti impugnati, adottando ogni provvedimento conseguente, utile a salvaguardare al meglio gli interessi e i diritti della ricorrente, ed in particolare il diritto alla vita della U.S. Città di Palermo S.p.A., costituito dall’ottenimento della Licenza Nazionale per poter iscriversi al Campionato di Serie B, stagione calcistica 2019/2020″.






8 commenti

  1. Rosanero amareggiato 89 giorni fa

    Ricorsi, proclami e quant'altro rientrano nella sceneggiatura studiata con Zamparini. Questi signori credo di coprire il losco piano studiato col friulano nel tentativo di limitare i danni facendo finire il tutto in una bolla di sapone, del tipo Palermo morto e seppellito senza colpevoli. Ma ahimè stavolta a Zampa gli verrà presentato il conto e vedrete quanto sarà salato. Ci sarebbe da fare un class in action contro Zampa ed intanto disertare il suo centro commerciale

  2. Yes 90 giorni fa

    Hai visto troppi film. Opta per il teatro.

  3. Marcondirondirondello 90 giorni fa

    Vediamo un po' ... Gioco a fare il Mago Atanus e preconizzo che se il candidato dietro il quale si muove Lotito (non parlo di Di Piazza, tranquilli) non sarà prescelto da Orlando, vedrete che il TAR Lazio, adito da Arkus, darà ragione al Palermo riammettendolo anche in soprannumero in Serie B ... Poi, a stagione in corso, Arkus venderà ... Indovinate a chi?

  4. Enzo Di Paola 90 giorni fa

    Non ce la faccio più ma quando si comincia a giocare, basta!!! Sono stanco di leggere di cause,fallimento, di giocatori che vanno via di Zamparini ,di Tuttolomondo! Ma quando comincia la campagna acquisti ho voglia di andare allo stadio a vedere giocare il Palermo e sentire l'odore dell'erba e gridare forza Palermo eChi non Salta è Catanese!!

  5. Lupo 90 giorni fa

    Se questi insistono ce ragion di credere che possono anche spuntarla.La giustizia sportiva a vedute totalmente diverse dalla giustizia ordinaria .

  6. Giamp 90 giorni fa

    Penso che il ricorso sia un atto dovuto e facente parte di una prassi che stanno seguendo. I Tuttolomondo sono consapevoli che non hanno alcuna speranza di farcela, ma fanno quello che devono fare. Penso piuttosto che attualmente siano più impegnati a capire come rispondere per il fallimento davanti ai dipendenti, i calciatori e alle tante istituzioni, che chiederanno un risarcimento. È giusto che paghino civilmente e penalmente e non la facciano franca. Penso che non si era mai visto un DISASTRO PIÙ EPICO di quello che questi signori sono stati capaci di mettere in atto.

  7. noitifosidelpalermo.jimdo 90 giorni fa

    Sta diventando una telenovela, purtroppo il finale lo conosciamo già, noi tifosi vogliamo parlare di calcio giocato.

  8. Yes 90 giorni fa

    Vorrei che mi fosse spiegato da tuttolomondo in un video messaggio. Ssenza i video messaggi tutto mi appare più grigio e senza senso.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *