PARLA FELICI

«Felice per il gol, Palermo
è stata la scelta giusta»

«Felice per il gol, Palermo è stata la scelta giusta»



Primo gol in campionato, prestazione maiuscola e giocatore ormai imprescindibile per mister Pergolizzi, non soltanto per la sua giovane età. Mattia Felici, con i suoi strappi letali e la sua corsa, è costantemente un pericolo per ogni difesa avversaria e, intervistato dal sito ufficiale della SSD Palermo, l'attaccante classe 2001 ha commentato la sua prima gioia in campionato e la scelta di vestire in estate la maglia rosanero: 

 

«Per la seconda domenica consecutiva siamo riusciti a ribaltare immediatamente lo svantaggio dimostrando la grande forza di questo gruppo. Sono felice di aver finalmente fatto gol, non era un'ossessione ma per un attaccante è sempre importante segnare, dal punto di vista mentale dà una carica in più. Voglio condividere questa gioia con tutte le persone che fin da bambino mi hanno sostenuto ed incoraggiato a realizzare il sogno di diventare un calciatore. Indossare una maglia prestigiosa come quella rosanero è un onore ed una grande responsabilita, lo è soprattutto per un giovane come me. Sono sicuro che la scelta di venire a giocare a Palermo sia stata la più giusta. Dopo il gol ho vissuto dei lunghissimi secondi incredibili, prima il boato assordante, poi l'abbraccio con tutta la panchina, è stato tutto molto emozionante. Due minuti dopo è arrivata la perla di Mario, una giocata da campione, lui e gli altri 'over' sono da esempio per noi giovani, i loro consigli durante la settimana ed in partita ci serviranno per crescere e migliorarci. Non guardiamo la classifica, siamo tutti consapevoli che non possiamo pensare alle vittorie consecutive ma soltanto al prossimo avversario, il Nola, che ha rimediato una netta sconfitta in casa e sicuramente vorrà riscattarsi contro di noi. Ci sarà da lottare fino al 3 maggio, non possiamo permetterci alcuna pausa fino a quando non raggiungeremo l'unico obiettivo che abbiamo».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *