LA DICHIARAZIONE

Palermo, famiglia e Neymar
Felici si confessa

Palermo, famiglia e Neymar. Felici si confessa

Mattia Felici, autentica rivelazione di questo inizio di stagione in casa Palermo, ha parlato a Il Corriere dello Sport

 

Mi dicono che assomiglio a Ilicic, ma il mio mito è Neymar. Il dribbling è la mia specialità, fisicamente vorrei essere più robusto. Pergolizzi? Il primo giorno abbiamo parlato molto. È una persona molto disponibile, domenica scorsa mi ha sgridato e ne aveva ben donde perché non è stata la mia migliore prestazione.

Mio primo gol? Lo immagino così: dribbling e tiro a girare all’incrocio dei pali. Famiglia? Papà Fabrizio fa il macellaio, mamma Fabiana lavora nella mensa della scuola, il fratello maggiore Daniele in una sala slot. Sportiva più bella? Senza dubbio Alex Morgan, attaccante della Nazionale femminile americana. Amore? Si chiama Sara. Per adesso è andata via ma tornerà, con lei passo tutto il mio tempo libero. Persona speciale? Nonno Giuliano al quale posso raccontare tutto, è un ex calciatore di C che mi ha sempre accompagnato alla Scuola Calcio e regalato il primo pallone”.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *