CENSIMENTO

Palermo falcidiato e il derby
incombe. Mister pensaci Tu!

Palermo falcidiato e il derby incombe. Mister pensaci Tu!



A poco più di due giorni dalla trasferta di Palmi il Palermo si ritrova nel campo di allenamento, obiettivo la sfida di domenica prossima contro l'Acr Messina.

Da quando sulla panchina si è insediato il tecnico Karel Zeman, i peloritani non hanno conosciuto l'amarezza della sconfitta.

Sarà un pomeriggio delicato per la capolista, chiamata ad imporre la legge del Renzo Barbera dopo il blitz del Savoia e il mancato riscatto in terra calabra. 

Una lieve influenza stagionale che però deve essere sedata per evitare eventuali degenerazioni patologiche: ne è consapevole Rosario Pergolizzi che per la prima volta dall'inizio della stagione si trova ad affrontare un presente meno tranquillo. 

 

Ma i pensieri del tecnico non sono circoscritti soltanto ai risultati quanto e principalmente alle conseguenze indirette che ha lasciato in eredità la partita di domenica scorsa.

"Se qualcosa può andar male, lo farà": ipse dixit Murphy.

Comincia ad essere alquanto affollata l'infermeria rosanero e, complice qualche squalifica, Pergolizzi dovrà per forza di cose fare di necessità virtù.

Facendo un censimento dei vari reparti ci si rende conto come la difesa sia orfana dei due dioscuri, Lancini e Crivello

Il primo sarà appiedato dal Giudice Sportivo per soglia massima di ammonizioni ottenute, il secondo dovrà rimanere lontano dai campi per un po': distrazione muscolare di primo grado al semitendinoso della coscia destra. 

 

Quindi Pergolizzi dovrà dare ampiezza alla propria fantasia, ridisegnando totalmente la retroguardia e concedendo spazio a chi in questa fase di stagione ne ha avuto di meno.

Intanto Crivello va ad aggiungersi al lungodegente Corsino, out a causa del legamento crociato anteriore. 

Unica nota positiva riguarda Mauri e Mendola.

I due oggi hanno effettuato un esame ecografico che ha evidenziato la guarigione clinica per entrambi, sia dunque lode. 

Non è migliore la situazione in attacco.

Detto di Sforzini fuori per infortunio verosimilmente fino a metà dicembre e di Ficarrotta squalificato per altre due giornate, il tecnico tenterà di friggere il pesce con l'acqua. 

Santana sarà costretto a stringere i denti mentre Felici e Kraja saranno i due under a cui chiedere quel quid in più. 

 

Le scelte di mister Pergolizzi appaiono obbligate e guidate da una realtà poco gradevole, con il derby che incombe all'orizzonte e le inseguitrici che cominciano a crederci. 

Mister, pensaci Tu! È in questo momento che un allenatore deve fare la differenza, con sapienza tattica e intuizioni intellettive, per fugare le critiche (personalmente parse eccessive) e scacciare via qualche nuvola che intente celarsi sul Viale del Fante

Così da riportare tutti sulla terra, attraverso una prestazione da capolista con l'intento di ribadire, urbi et orbi all'impero, che il Girone I ha solo una protagonista indiscussa, L'Aquila rosanero

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

ALTRI ARTICOLI


Palmese-Palermo, le pagelle dei quotidiani

 

 

Palmese-Palermo, Pergolizzi: «Buona la prestazione»

 

 

Un Palermo spento frena contro l'ultima in classifica

 






3 commenti

  1. Rubini 23 giorni fa

    'Nemico' 'Rovina'. Le stesse parole di prima, di un tempo che si voleva dimenticare. Il bisogno sempre urgente, di nemici e di rovine, che rinasce, che riappare. Come Venere dalle onde, salvifico . E non c'è niente da capire.

  2. Alessandro 24 giorni fa

    Il titolo dovrebbe essere, mirri pensaci tu, non avete capito che il nostro nemico è pergolizzi, la rovina del Palermo è pergolizzi

  3. noitifosidelpalermo.jimdo 24 giorni fa

    Accardi, Ambro, Rizzo Pinna danno garanzike, dobbiamo vincere mica dobbiamo giocare contro il rea madrid.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *