CDS

Palermo, cinismo e
spensieratezza

Palermo, cinismo e spensieratezza



Il Palermo espugna il Vallefuoco di Mugnano superando la trasferta più insidiosa del Girone. Il giorno dopo la fondamentale vittoria contro il Giugliano, il Corriere dello Sport sottolinea la concretezza e il cinismo mostrato dai rosanero nella vittoriosa spedizione campana.

Due caratteristiche da sempre care al tecnico Pergolizzi che a margine del match ha mostrato tutta la propria soddisfazione non solo per il felice epilogo della contesa ma soprattutto per quanto mostrato in campo dai suoi ragazzi.

 

Nonostante la bolgia del pubblico gialloblu e la contemporanea assenza dei tifosi rosanero, Santana e compagni attingono linfa nel desiderio di ottenere quanto prima la promozione in Serie C riuscendo a trarre il massimo da ogni situazione.

È il cinismo l'arma principale di questo Palermo che gli consente, come nella sfida di ieri, di portare a proprio favore partite all'insegna dell'equilibrio. È accaduto anche al Vallefuoco dove i ragazzi del tecnico Agovino, nonostante una prestazione assolutamente di livello e per certi tratti alla pari, sono stati costretti alla resa dinnanzi allo spirito spietato mostrato dalla capolista.

 

Animus pugnandi che sta caratterizzando il percorso dei rosanero tracciato sin dal ririto dal tecnico Pergolizzi.

Una squadra, principalmente in determinate caratteristiche, totalmente a immagine e somiglianza del proprio condottiero: se a questo temperamento e concretezza sommiamo una retroguardia granitica e l'ispirazione dei singoli, la perfezione è quasi reale.

Sesta trasferta su sette mantenendo inviolata la propria rete, primato consolidato e distanza di otto punti dal Savoia certificata.

Con questo spirito da domani il Palermo penserà alla prossima sfida, testa all'Acireale.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *