POCHI GOL

L'attacco a secco:
correre ai ripari

L'attacco a secco: correre ai ripari



Alla vigilia della prima di campionato contro la Salernitana, sono molte le incertezze e i dubbi legati al nuovo Palermo targato Tedino.

 

Nelle ultime uscite, contro Vicenza e Cagliari in Coppa Italia e in amichevole con la Sicula Leonzio, come sottolineato anche nell'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, l’attacco del Palermo è riuscito a trovare una sola volta la via del gol: il calcio di rigore di Nestorovski contro il Cagliari. Un inizio quantomeno sterile per un attacco che dovrebbe portare ad una promozione in Serie A.

 

Ci si aspettava che Foschi riuscisse a rimpiazzare La Gumina e Coronado in maniera adeguata e che magari riuscisse a trovare un altro innesto per il reparto offensivo rosanero.

L’innesto è arrivato: Puscas, ma negli ultimi giorni è arrivata anche la cessione di Balogh, diminuendo ancora una volta il numero di giocatori offensivi. Per il debutto in campionato con la maglia rosanero l’ex Novara tuttavia dovrà attendere: il centravanti salterà la sfida contro la Salernitana per squalifica. Tedino dovrà rinunciare per squalifica anche a Jajalo ed Aleesami

 

Data l’assenza di Puscas, il tecnico farà affidamento ai ‘’vecchi’’ Nestorovski, Trajkovski e Moreo, con i macedoni favoriti per un posto da titolare.

Sia Nestorovski che Trajkovski andarono a segno nella prima di campionato dello scorso anno, dopodiché hanno vissuto una stagione in calando.

 

Le partite nel pre-campionato hanno evidenziato come l’attacco non riesca a segnare e la sfida di domani contro la formazione di Colantuono deve necessariamente togliere qualsiasi dubbio.

Nonostante il calciomercato in Italia sia finito, il Palermo potrebbe effettuare ancora delle cessioni fino al 31 agosto. Molti sono infatti i paesi che chiuderanno il loro mercato a fine mese. Tra le cessioni che potrebbero arrivare, c’è quella legata a Nestorovski, scontento dell’ambiente e voglioso di cambiare aria già ad inizio estate.

 

La stagione in calando dello scorso anno e il solo gol su rigore segnato nel pre-campionato non hanno portato molti pretendenti per il macedone. Considerando che la stagione è lunga e gli avanti sono pochi, è impensabile che ci siano ulteriori cessioni nel reparto offensivo. Tutto però è ancora possibile.

 

Se anche domani l’attacco dovesse far fatica a trovare la via del gol, allora bisognerà correre ai ripari, eventualmente cercando nella lista svincolati.






1 commento

  1. Nuc 24/08/2018

    piuttosto che prendere svincolati preferiscono retrocedere!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *