UFFICIALE

Palermo, il Collegio di Garanzia
respinge il ricorso per la B

Palermo, il Collegio di Garanzia respinge il ricorso per la B



 

Il Collegio di Garanzia del CONI ha respinto il ricorso presentato dal Palermo in merito all’iscrizione in Serie B.

 

Di seguito la nota ufficiale:

 

Con riferimento al ricorso presentato dalla U.S. Citta di Palermo S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e nei confronti della Lega Nazionale Professionisti di Serie B (LNPB) e del Venezia FC s.r.l. per la riforma e/o l’annullamento del C.U. n. 10/A del 12 Luglio 2019, comunicato in pari data e concernente la delibera del Consiglio Federale di non concessione alla medesima società U.S. Città di Palermo della Licenza Nazionale ai fini dell’ammissione al campionato professionistico di Serie B, s.s. 2019/2020, oltre che del parere negativo della CO.VI.SO.C. , reso nella riunione del 10 luglio 2019, della precedente comunicazione della CO.VI.SO.C. del 4 luglio 2019 e di ogni altro provvedimento a questi connessi, collegati o conseguenti:

 

HA DICHIARATO inammissibile l’intervento del Foggia Calcio s.r.l..

 

HA RESPINTO il ricorso di U.S. Città di Palermo S.p.A..

 

HA CONDANNATO U.S. Città di Palermo S.p.A. al pagamento delle spese per assistenza difensiva di FIGC, che liquida in € 3.000,00, oltre accessori; nonché di LNPB e di Venezia FC s.r.l., che liquida per ciascuna parte in € 1.000,00, oltre accessori.

 

HA DICHIARATO irripetibili le spese per assistenza difensiva di Foggia Calcio s.r.l. e quelle comunque anticipate in favore del CONI.






3 commenti

  1. Mic 83 giorni fa

    Non poteva che essere questo l'esito.....il ricorso importante e' quello al TAR. Il Palermo ricomincerà dalla D ma io sono convinto che la lega dovrà scucire un po' di soldi

  2. Maurizio 83 giorni fa

    Adesso dopo L ultimo ricorso bocciato spero solo che i Tuttolomondo si tolgono dalle scatole per sempre e vadano in un paese sperduto Desideravo ringraziare con tutto il cuore la De Angeli ed il friulano per il regalo che ci hanno fatto

  3. Palermo domina 83 giorni fa

    era chiaro che fosse bocciato il ricorso! Meno male che il sindaco intelligentemente non ha aspettato la decisione del coni, altrimenti il Palermo non si sarebbe potuto più iscrivere in serie D ma finiva in promozione o prima categoria. Infatti l'iscrizione alla serie d scade il 29 luglio. Se avesse fatto l'avviso pubblico domani, dopo la decisione del coni, i 5 giorni dell'avviso pubblico scadevano la sera del 29 luglio, quando era già scaduta iscrizione alla serie D. Bravo sindaco!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *