NOTA

Notte dei campioni: il
comunicato sul caso Miccoli

Notte dei campioni: il comunicato della società sul caso Miccoli



In merito alle polemiche sulla presenza dell'ex capitano rosanero Fabrizio Miccoli questa sera nella sfida Palermo-Leggende rosanero, la società ha diramato un comunicato tramite il sito ufficiale:

 

 

La SSD Palermo a r.l. e tutti coloro che la rappresentano e vi operano sono chiari e netti nel condannare la mafia e la malavita, nonchè il mancato rispetto della legalità in genere, quale che esso sia ed in qualsivoglia forma si presenti.


Le condotte di Miccoli, quindi, per quanto caratterizzate da postume scuse o non ancora soggette a condanna definitiva fanno parte di una cultura che, non solo non è della realtà del nuovo Palermo, ma sono da questa Società e da tutti coloro che la rappresentano e vi operano nettamente combattute, avversate e contrastate.
La presenza di Miccoli  alla partita con le vecchie glorie calcistiche del Palermo, allora, è solo una scelta dovuta al rispetto della storia calcistica della città; scelta lungamente dibattuta all'interno della Società e presa nel timore che, la decisione opposta, avrebbe significato falsare una verità storica sportiva (che di questo e di niente altro si tratta).


Nessun dubbio e nessuna ambiguità, dunque: piena condanna, da un lato, ed assoluto sostegno alle attività della Magistratura e delle Istituzioni, nella consapevolezza che tutti, anche la SSD Palermo, in tutto questo possono avere un ruolo, cercando di contribuire a cambiare sacche di incultura e mentalità capaci solo di frenare sviluppo e benessere per i cittadini e la nostra comunità. Ciò che ci sentiamo di potere dovere attuare senza timore alcuno, anche riconoscendo il merito, solo ed esclusivamente sportivo, a chi indubbiamente ed obiettivamente lo ha acquisito.   






16 commenti

  1. Grand Hotel 21 giorni fa

    AGLR: vedo che fa finta di non capire: Difenda pure MZ (così facendo si qualifica da solo) e io mi sentirò libero di prendere le distanze dal suo modo di pensare. Quello che NON deve fare lei è addebitarmi cose che io NON ho mai detto.

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 21 giorni fa

    @Grand Hotel, i suoi commenti mi divertono assai. Dunque dovrei stare in guardia perché prossimo a una condanna quale ammiratore di Zamparini? Cosa sono, le comiche? Ribadisco il profondo senso di vergogna provato nel vedere la passerella concessa a Fabrizio Miccoli, una scelta in alcun modo condivisibile operata dalla nuova gestione e sostenuta da migliaia di palermitani giubilanti allo stadio. Un'onta irreparabile. Ricordo inoltre che, al contrario di Miccoli, Zamparini non è stato ancora condannato da un tribunale italiano.

  3. Grand Hotel 21 giorni fa

    Questo lo dice lei. Se non trova argomenti con i quali controbattere le mie argomentazioni, non si permetta di mettermi in testa pensieri che non ho o addebitarmi cose che non ho mai scritto. Mi vergogno solo di avere concittadini come lei. Falsi e ipocriti. Il suo sillogismo fa acqua da tutte le parti. Orlando e Falcone non c'entrano NULLA. Se vuole sottointendere che io sia in qualche modo colluso o compiacente verso condotte criminali di questo o quell'altro personaggio stia molto ma molto attento. Qua se c'è qualcuno che difende un indagato e un probabile prossimo condannato è lei.

  4. Totuccione 21 giorni fa

    riscussi i ru liri....

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 21 giorni fa

    @Granf Hotel, si vergognerà allora di avere concittadini come Leoluca Orlando e Maria Falcone, dei quali condivido in toto le posizioni. Ognuno fa le sue scelte come può, nevvero?

  6. Grand Hotel 21 giorni fa

    @AGLR: io invece la mia cittadinanza palermitana me la tengo stretta. Mi vergogno invece del fatto di avere concittadini giustizialisti a corrente alternata come lei. Il mio bel mondo è fatto di legalità e di onestà intellettuale. Il suo non so. Mi auguro pratichi la prima, la seconda sicuro di no.

  7. Aggregazione galattica lame rotanti 21 giorni fa

    @Grand Hotel, ha ragione lei: ho visto il video dell'ingresso di Miccoli sul campo, tra tifosi inneggianti, saltellanti e che scandivano il nome del giocatore. Chiederò a questo punto io stesso al Sindaco di togliermi la cittadinanza, perché mi vergogno di essere palermitano. Tenetevi il vostro bel mondo, vi ha già portato molto avanti.

  8. Grand Hotel 21 giorni fa

    AGLR: aggiungo anche che personalmente trovo soddisfazione nel sapere che lei non metterà piede allo stadio finchè ci sarà Mirri. Immagino che avrà seguìto invece gli ultimi anni penosi di non calcio e di artifici contabili del suo idolo friulano. In edffetti lei non ha nessun motivo per tifare Palermo adesso e a conti fatti neanche quando c'era lui, il pluriindagato.

  9. Grand Hotel 21 giorni fa

    AGLR: Che L.O. non vada allo stadio è ridicolo. Da uno che accusava Falcone di nascondere la verità sulle collusioni mafia politica è un messaggio irricevibile. L.O. sbaglia invece se non ritira la cittadinanza onoraria a M.Z., traditore dei tifosi rosanero. Il fatto che lei dia dello smemorato, incosciente, colluso a delle persone che vanno a vedere una partita di calcio è molto grave e dovrebbe essere sanzionato. Si vergogni a dire certe cose ma vedo che lei non conosce rossore quando si tratta di difendere MZ e attaccare a testa bassa tutti quelli che fortunatamente non la pensano come lei

  10. Grand Hotel 21 giorni fa

    Infatti l’organizzazione di questa partita è stata un grosso errore. Si sarebbe dovuta evitare solo per non dare fiato alle trombe degli ipocriti, dei falsi e dei giustizialisti e degli apologeti. Soprattutto sarebbe stato meglio evitare di chiamare tutti i giocatori dell’era zampariniana per il semplice fatto che MZ il Palermo l’ha distrutto lui, quindi fare una festa con i cocci del defunto Palermo non ha assolutamente senso.

  11. Yes 22 giorni fa

    Mi auguro che mirri e miccoli non si lascino influenzare da questo polverone mediatico

  12. Aggregazione galattica lame rotanti 22 giorni fa

    Almeno una buona notizia: il Sindaco Leoluca Orlando non sarà presente allo stadio. Naturalmente sono soddisfatto della sua scelta e ritengo altresì che nessun palermitano ragionevole dovrebbe andare in questa occasione allo stadio. Ma temo che sugli spalti vi saranno troppi smemorati, incoscienti, collusi o semplicemente menefreghisti. Io tornerò al Barbera quando Mirri se ne sarà andato.

  13. Rubini 22 giorni fa

    Il fatto è che non c’è nulla da festeggiare. Il Palermo è morto, che c'è da festeggiare? SSD, già nel nome c'è un addio, al calcio. E pensare che Il Palermo è (era) la più antica Società CALCISTICA d’Italia, dopo il Genoa. L’invito a Miccoli poi un grave errore, una mancanza di sensibilità nei riguardi del calciatore, sbattuto nuovamente in prima pagina, come ampiamente prevedibile. E come una provocazione nei confronti della Città, buona parte della quale non ha perdonato e mai perdonerà. La Città non è il Palermo. Dove vive, Mirri?

  14. Aggregazione galattica lame rotanti 22 giorni fa

    Niente, non si rendono conto, o fanno finta di non rendersene conto. Comunque una vergogna tutta palermitana.

  15. Cittadino 22 giorni fa

    Bastava dire, molto più semplicemente, che a tutti viene data la possibilità di riabilitarsi. La partita di oggi saremmo lieti se contribuisse a favorire il recupero di un atleta del valore di Miccoli anche e soprattutto come cittadino. Miccoli è stato un emblema sportivo per la Palermo del calcio, vorremmo che divenisse un emblema per tutti coloro che anelano riscattarsi come cittadini .... E' così difficile fare 'comunicazione' nella SSD a.r.l. Palermo?

  16. Lembra 22 giorni fa

    Le condotte di Miccoli ... sono da questa Società e da tutti coloro che la rappresentano e vi operano nettamente combattute, avversate e contrastate E le combattiamo, le avversiamo e le contrastiamo invitandolo alla festa di questa Società e di tutti coloro che la rappresentano. Meno male che hanno chiuso con Nessun dubbio e nessuna ambiguità . #CominciamoBene.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *