DICHIARAZIONI

Martinelli dichiara amore al
Palermo: «Qui per restare»

Martinelli dichiara amore al Palermo: «Qui per restare»



 

Il centrocampista del Palermo e vice capitano Alessandro Martinelli è stato intervistato nel corso del Tg di Rai Sport regionale parlando di Serie D, tifosi, della fascia di capitano e di obiettivi personali:

 

«La mia decisione si deve soprattutto alla piazza e alla città, che ho imparato ad apprezzare tutte le volte che ho giocato qui da avversario - ha detto Martinelli -. Inoltre cercavo un progetto importante, e l’affidabilità della nuova gestione mi ha convinto a scendere di categoria. L’importante è ritornare subito tra i professionisti: il livello della D è comunque buono ma non è facile giocare in campi dove non c’è l’erba».

 

FASCIA E TIFOSI

«Scendere con la fascia di capitano è stato un onore per me. Quando sei il capitano non puoi sbagliare nulla. Cercherò di fare il mio meglio. L’esordio da capitano è stato bellissimo. Se ho progetti per il futuro? Sono venuto qua per restare. Per cercare di portare il Palermo dove merita. Credo che rimarrò qui per altri anni. I tifosi? Cosa posso dire, stanno dimostrando di essere i migliori d’Italia. 17mila persone per una gara di serie D non si erano mai viste. Il cambio di proprietà ha dato molto entusiasmo ai tifosi. Ora dobbiamo mantere questo livello. Se arrivano i risultati, ci saranno molti più tifosi allo stadio».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *