LUDOS

Licciardi: Collaborazione con il
Palermo? È motivo di orgoglio

Licciardi: «Collaborazione con il Palermo? È motivo di orgoglio»



Tra i punti del progetto del Palermo targato Hera Hora, c’era anche quello della divisione femminile. La scorsa settimana, presso la sala stampa dello stadio “Renzo Barbera”, sono stati presentati sponsor e rosa della Ludos, la squadra femmile del Palermo terza in Serie C femminile e allenata da Antonella Licciardi.

 

Proprio il tecnico della Ludos è intervenuto durante la trasmissione “Time Sport” in onda su Radio Time.

 

Di seguito le sue dichiarazioni:

 

«La vittoria della scorsa giornata? Diciamo che ci stiamo riprendendo, ci siamo rimesse in carreggiata dopo un inizio non proprio esaltante.

 

COLLABORAZIONE PALERMO

«La collaborazione con il Palermo si sta consolidando. Manca l'ufficialità in Federazione per il passaggio di titolo, ma a livello logistico tutto è stato regolamentato. Ha portato entusiasmo e l'interesse verso il calcio femminile. Anche il nostro sponsor Rio Casamia dimostra che qualcosa si è mosso -ha dichiarato il tecnico-. Per noi è motivo di orgoglio che il Palermo abbia fatto questa scelta. Una scelta che guarda avanti ad un movimento che va crescendo. Anche il Mondiale ha dato il suo contributo. Fortunatamente il progetto Palermo ha raccolto la nostra realtà, cosa che la vecchia società non aveva voluto fare. Zamparini evidentemente aveva altri progetti».

 

SQUADRE SICILIANE

«Da noi in Sicilia siamo la prima realtà insieme a Catania e Sicula Leonzio. Anche altre squadre che militano in categorie inferiori hanno la formazione femminile, vedi il Pomigliano che gioca in Eccellenza e che ha la formazione femminile nel nostro girone».

 

PROSSIMA SFIDA

«Domenica in casa al Pasqualino giocheremo alle 14:30 contro il Dream Team Fc, una squadra contro cui non abbiamo mai giocato. Le squadre napoletane non mollano mai un centimetro. Ci aspettiamo una gara vera dove il ritmo farà da protagonista e noi ci prepariamo per ottenere il massimo da questa partita per dare il meglio per questo percorso».

 

Fonte foto: Gabriele Di Tusa






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *