LA DICHIARAZIONE

Le emozioni della prima volta al
Barbera. Parla Ricciardo

Le emozioni della prima volta al Barbera. Parla Ricciardo



L’attaccante rosanero Giovanni Ricciardo ha parlato delle emozioni per il suo esordio al Renzo Barbera e delle sensazioni per la doppietta realizzata contro il San Tommaso. Così ai microfoni di ssdpalermo.it.

 

Ho ancora nella testa il boato dopo il primo gol è stata una sensazione incredibile, in maniera spontanea ho saltato i cartelloni pubblicitari e sono andato ad abbracciare virtualmente i nostri tifosi, sarà per sempre un ricordo indelebile. Voglio dedicare questi due gol alla mia famiglia e alla mia fidanzata Melissa, che sono sempre con me anche da lontano. La vittoria di ieri è stata molto importante sia per la classifica che per il morale ma i due gol subiti nella parte finale della gara confermano che è fondamentale mantenere alti sia il ritmo che la concentrazione fino al fischio finale dell'arbitro. Ogni avversaria darà sempre il mille per cento contro di noi, soprattutto al 'Renzo Barbera' davanti al nostro immenso pubblico. Tra due giorni torneremo in campo contro il Biancavilla reduce da due vittorie consecutive come noi, sarà certamente un test molto importante anche in chiave campionato e non vogliamo fermarci. L'entusiasmo della gente di Palermo è e sarà la nostra arma in più, anche quando camminiamo per la città l'affetto dei tifosi è eccezionale, tutto ciò ci responsabilizza e ci aiuta a rendere al massimo delle nostre possibilità. Siamo una squadra molto unita ed abbiamo alle spalle una società solida, abbiamo un solo obiettivo da raggiungere ed è necessario che ognuno di noi faccia la propria parte nel miglior modo possibile.

 






1 commento

  1. noitifosidelpalermo.jimdo 7 giorni fa

    Ricciardo ha fatto due goal da classico numero 9, forza bomber

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *