ITALIA

La Nazionale A e quella
femminile tornano al «Barbera»

La Nazionale A e quella femminile tornano al «Renzo Barbera»

 

 

Lo stadio “Renzo Barbera” torna a tingersi d’azzurro.

 

Tramite il sito della FIGC sono stati resi noti i prossimi impegni della Nazionale A e di quella femminile.

 

 

Dopo i successi nel giugno del 1971 con l’Austria (6-0) e nell’ottobre del 2000 con il Portogallo (3-0), la Nazionale femminile tornerà a Palermo martedì 8 ottobre per affrontare la Bosnia Erzegovina in un incontro valido per le qualificazioni a EURO 2021.

 

Lunedì 18 novembre, invece, la sfida tra la Nazionale di Roberto Mancini e l’Armenia, ultimo incontro del girone di qualificazione al Campionato Europeo del 2020.






8 commenti

  1. Francy 85 giorni fa

    Sono d'accordo, disertiamo per protesta non alla squadra e neanche per i colori italiani, solo per questi infami e malavitosi che comandano il calcio dei corrotti e dei raccomandati.

  2. Francy 85 giorni fa

    Sono d'accordo, disertiamo per protesta non alla squadra e neanche per i colori italiani, solo per questi infami e malavitosi che comandano il calcio dei corrotti e dei raccomandati.

  3. Mic 86 giorni fa

    Io invece riempirei lo stadio ma tifando per gli avversari ed esponendo una serie di striscioni contro Gravina Balata e soprattutto Pecoraro......Palermo non se la prenda solo con Zamparini .... Palermo non dimentichi le iniziative a orologeria ed esagerate delle procure, le richieste errate di soldi, gli arbitri amici dei presidenti avversari....ecc....

  4. Solorosa 86 giorni fa

    A mmia hannu aspittari!

  5. noitifosidelpalermo.jimdo 86 giorni fa

    Non ci vado. La mia nazionale è solo il Palermo.

  6. Il Moro 86 giorni fa

    Me ne guardo ben bene di andare a VEDERE la nazionale, da almeno dieci anni tutti notavamo la stranezza di bilanci rimpinguati da cessioni vedi fino a luglio scorso 18 milioni, ma contemporaneamente il proprietario raccontava che c'era sempre un buco da coprire, ma x la covisoc gravina balata e company e chi prima di loro tutto era a posto il friulano era regolare, oggi questi colori i ns colori sono stati condannati alla serie D E LA COLPA È ANCHE DI LORO, MEMORI DEL CASO PARMA È INACCETTABILE e anche li passaggi di società a 1-euro....

  7. renut 86 giorni fa

    Bisogna disertare queste partite e lasciare lo stadio vuoto per protesta contro la FIGC.

  8. Francesco 70 86 giorni fa

    Disertare lo stadio,come forma di protesta contro la FGCI e leghe varie INFAMI.No allo stadio per le Nazionali.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *