SERIE B

Iscrizioni, il post di
Nicola Binda

Iscrizioni, il post di Nicola Binda



 

 

Sono ore calde per le squadre del campionato di Serie B.

 

Oggi, infatti, è l’ultimo giorno utile per presentare tutte le carte necessarie per l’iscrizione al campionato.

 

Nicola Binda, noto giornalista della Gazzetta dello Sport ed esperto del campionato cadetto, ha espresso un proprio parere proprio sulla questione iscrizione tramite il proprio profilo facebook:

 

Ore infuocate per le iscrizioni: stasera si chiude.

In B stanno correndo Chievo, Palermo e Trapani: dopo le soluzioni trovate nei giorni scorsi, adesso si stanno adoperando per i vari bonifici e gli ultimi documenti. Ci saranno sorprese? Domani saremo, ma occhio...

In C al momento sono certe le rinunce di Arzachena e Siracusa, ancora in dubbio l'Albissola, ci ha ripensato la Viterbese, problemi seri per Foggia, Lucchese e Rieti, non sono da escludere sorprese.

Avvertenza: in C per sostituire le squadre che oggi rinunciano ci saranno le riammissioni (le retrocesse dalla C), per sostituire quelle che fanno domanda ma verranno bocciate ci saranno i ripescaggi (una di Serie D e una retrocessa in alternanza). Una differenza non da poco

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

Palermo, campagna abbonamenti
L'idea dei Tuttolomondo

 

Il Palermo che sta nascendo.
Parola a Pasquale Marino

 

Palermo, la paura e il sospiro
di sollievo. Iscrizione vicina

 

Oggi è il giorno: tutto ciò che
c'è da sapere sull'iscrizione

 






2 commenti

  1. Yes 89 giorni fa

    Non si può. Noi dobbiamo foraggiare le migliori perché devono competere in eureopa. Le altre cjissenefrega

  2. Francesco 70 90 giorni fa

    Tutto ciò è pazzesco.I costi di gestione sono enormi,le squadre devono rinunciare ad iscriversi.Ormai il buissness è alle stelle.Allora io sarei per una superlega come diceva qualche anno fa Galliani,dove parteciperebbero i top club europei,e via via tutti gli altri,in modo tale da avere costi più contenuti,e probabilmente campionati più equilibrati.Cosi non ha più senso,è normale che una squadra come la Juventus,con un fatturato faraonico in A,vince da una vita.A me questo calcio non mi appartiene.Bisogna fare ritornare il calcio ad uno sport vero,e senza imbrogli.così è uno schifo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *