CONCESSIONE

GDS- Incontro per il «Tenente
Onorato», si apre spiraglio

GDS- Incontro per il «Tenente Onorato», si apre spiraglio



 

 

«Una nuova speranza per la riapertura delle porte del “Tenente Onorato”». Comincia così l’articolo di Benedetto Giardina presente sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

 

«Mentre la squadra continua ad allenarsi a Carini, la dirigenza rosanero lavora per riportare quanto prima la propria base in città».

 

Ieri c'è stato un incontro tra l'amministratore delegato Rinaldo Sagramola e il generale Maurizio Angelo Scardino, nominato al vertice del comando militare in Sicilia lo scorso settembre. Punto focale dell'incontro? Risolvere la questione rimasta in sospeso all'indomani del fallimento dell'U.S Città di Palermo.

 

Da quel momento, scrive il quotidiano, il club di Mirri e Di Piazza cerca di poter ottenere una concessione temporanea del campo, le cui condizioni sono in ottime condizioni e che è stato utilizzato sia dalla Nazionale di calcio maschile che da quella femminile.

 

La soluzione Boccadifalco è al momento l'unica vera opzione per far allenare il Palermo in città. Nonostante dall'incontro di ieri non sia venuto fuori un accordo, è emersa la volontà di entrambe le parti di volere accelerare i tempi.

 

L'urgenza, ovviamente, è dovuta a questioni logistiche (spostamenti, campi in erba sintetica e canone da pagare per utilizzo del "Pasqualino"). Il contratto siglato con l'allora Patron Zamparini e l'ente militare è stato risolto per inadempimenti da parte dell'U.S città di Palermo e dunque non vi sono vincoli per un nuovo accordo con la nuova società.

 

In attesa di avere l'ok dall'amministrazione comunale per il centro sportivo, il Palermo spera di poter fare del "Tenente Onorato" la sua nuova casa provvisoria in città.

 

La società rosanero è ora in attesa che l'ente militare abbozzi un contratto per valutare un eventuale accordo.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

 

ALTRI ARTICOLI


FORZAPALERMO.IT LIVE - LA RASSEGNA SERALE DI MARTEDÌ 26 NOVEMBRE

AMBRO: «DA BAMBINO SOGNAVO DI POTER GIOCARE PER IL PALERMO»

ACCARDI: «PERCHÉ SONO RIMASTO A PALERMO? HO ASCOLTATO IL CUORE»

GDS- INCONTRO PER IL «TENENTE ONORATO», SI APRE SPIRAGLIO

«SOGNO CHE IL PALERMO POSSA DIVENTARE UNO STRUMENTO SOCIALE»






1 commento

  1. Stefano. M 15 giorni fa

    Credo che sia la soluzione migliore altro allenarsi in un campo in erba naturale è in un sintetico non vorrei che i tanti infortuni dai giocatori sia da collegare agli allenamenti fatti sul sintetico del Pasqualino di Carini Perciò come si suol dire prevenire è meglio che curare meglio il tenente Onorato campo erboso naturale splendido Ciao da Stefano m

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *