NUOVO ATTACCANTE

Gazzetta: C'è Sforzini, «il
tagliagole» per il tridente rosa

Gazzetta: C'è Sforzini, «il tagliagole» per il tridente rosanero



 

Finalmente il Palermo ha il suo nuovo attaccante. Con un video pubblicato ieri mattina sulla pagina facebook la società ha annunciato l'arrivo di Sforzini in rosanero.

 

Era uno degli acquisti più attesi da parte dei tifosi quello del centravanti e finalmente è arrivato. Nando Sforzini, lo scorso anno in Serie D con l'Avellino, è arrivato ieri nel capoluogo siciliano e ha già svolto il suo primo allenamento in rosanero.

 

«Ferdinando Sforzini è il rinforzo che serviva per completare l'attacco-scrive la Gazzetta dello Sport-. Strana la storia dell'ex attaccante dell'Avellino che nelle settimane passate si era accostato al club rosanero, era stato valutato e temporaneamente accantonato dalla dirigenza, per poi essere ripescato».

 

A far cambiare idea alla dirigenza sull’attaccante, il nuovo modulo adottato da mister Pergolizzi.

Il tecnico rosanero è passato dal 4-3-1-2 al 4-3-3. «Se si fosse continuato a giocare con due punte, Sforzini per i dirigenti sarebbe stato un doppione di Ricciardo difficile da fare coesistere, ecco perché Sagramola e Castagnini stavano sondando il mercato per una seconda punta che potesse combinarsi con il messinese. L'acquisto di Ficarrotta ha, di fatto, sdoganato l'idea del tridente come impostazione di partenza, da qui la rivalutazione di Sforzini come alternativa a Ricciardo, unico giocatore senza un doppione nel ruolo».

 

Sforzini porta in rosanero esperienza, assist e gol (ad Avellino lo scorso ne ha messi a segno ben 11). «Vanta un curriculum che lo ha visto giocare in Serie A (con Bari e Pescara) e in Serie B, dove ha avuto le sue annate migliori a Grosseto, con 30 gol messi a segno in due campionati (dal 2011 al 2013). Ha anche giocato in Champions League con il Cluj, ma dove ha fatto davvero la differenza è stato la scorsa stagione con la maglia dell'Avellino, con la quale oltre a conquistare la promozione in Serie C e ha vinto anche la Poule scudetto».

 

Pergolizzi dunque avrà a disposizione un attacco che in Serie D davvero poche società possono permettersi. Il tecnico rosanero potrà tuttavia utilizzare l'attaccante solamente a partire dalla trasferta di Messina la prossima settimana. Il giocatore questa stagione ha collezionato una presenza con la Cavese il 25 agosto, con cui ha poi rescisso il contratto, e per regolamento devono passare 30 giorni prima di giocare con una nuova squadra.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *