AI NOSTRI MICROFONI

Futuro, Palermo e Foschi
Parla Perinetti

Futuro, Palermo e Foschi. Parla Perinetti



 

 

Giorgio Perinetti, ex dirigente del Palermo, ha da poco lasciato il ruolo di direttore generale del Genoa.

 

Il dirigente sportivo, molto legato alla Sicilia e a Palermo, ha parlato ai nostri microfoni dell’addio alla società rossoblù e del suo futuro:

 

«Abbiamo condiviso con il presidente la decisione. Ho ritenuto giusto mettermi da parte. Il mio futuro? Sto pensando alle vacanze, cosa che non ho mai fatto. Venire in Sicilia per le vacanze? (ride, ndr). Sì, perché no. La Sicilia è nel mio cuore».

 

MARINO E LUCCHESI

«Marino è esperto, conosce l'ambiente. Scelta indovinata e poi è anche siciliano e dunque conosce bene il territorio. Arkus? Non conosco nulla, quindi non posso commentare. Conosco Lucchesi ed è un uomo esperto e di lunghe vedute, se ha puntato su questo progetto un motivo ci sarà».

 

FOSCHI

«Foschi a Palermo è visto benissimo e come me conosce bene e ama la città di Palermo. Se non può rimanere dispiace. Nessuno vive Palermo come lui, ma spesso le situazioni di carriera portano a tali scelte, evidentemente era giusto così. Ci sono situazioni che non posso conoscere. Con Lucchesi sarebbe stata un’accoppiata vincente, è un vero peccato».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *