AVVERSARIO

Fc Messina, Carbonaro: «Che
ricordi in rosanero. Domenica...

Fc Messina, Carbonaro: «Che ricordi in rosanero. Domenica...»



 

Quella fra Palermo ed Fc Messina sarà una sfida speciale per molti, a partire da Giovanni Ricciardo, nato in provincia di Messina. Dall'altro lato c'è Paolo Carbonaro, fantasista dei peloritani, nato a Palermo nel 1989 e cresciuto calcisticamente nelle giovanili rosanero. Proprio Carbonaro ha raccontato i suoi trascorsi nell'edizione siciliana della Gazzetta dello Sport:

 

«Ho imparato a giocare a Carini, nel piazzale di uno sfascia carrozze che trasformavamo in un campo di calcio. Il mio esordio in prima squadra? (Palermo-Siena 2-2 nel 2008) Mister Colantuono mi fa: “Carbo, vieni qui. Entra e gioca come sai”. Tremavo dentro. Cavani faceva ancora l’esterno, io ero sull’altra fascia. Lui era già un fenomeno. Non come me…».

 

SULLA PARTITA

«Domenica per loro sarà un esame diverso dalle 4 partite vinte. Una minaccia? No, ma il Fc Messina è una tra le 5-6 squadre che possono vincere il campionato, quindi sarà un match da tripla, in cui peseranno gli episodi. Se segnassi non esulterei. Sono diventato calciatore in rosanero, conosco Pergolizzi, che mi ha cresciuto, e molti dirigenti. E sono palermitano. Vittoria buttata a Biancavilla? Siamo ancora neri ma è un’esperienza che ci ha fatto capire che in questo torneo giocare bene non basta. C’è altro da considerare. Col Palermo ce ne ricorderemo».







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *