PARLA IL PRESIDENTE

FC Messina, Arena: «Non vedo
l'ora di affrontare il Palermo»

FC Messina, Arena: «Non vedo l'ora di affrontare il Palermo»



Il Palermo prosegue la sua marcia nel campionato di Serie D guardando tutti dalla vetta della classifica insieme all'Acireale, a punteggio pieno come i rosa. Gli uomini di Pergolizzi proveranno a mantenere la striscia positiva anche nella trasferta di domenica allo stadio "San Filippo - Franco Scoglio" contro l'FC Messina. Il presidente dei peloritani Rocco Arena, intervistato dalla Gazzetta del Sud, si dice entusiasta di affrontare il Palermo e promette battaglia:

 

«Sono a Milano, ma penso solo al momento in cui l’arbitro darà il via al derby. Non vedo l’ora! Preoccupato? Assolutamente no. Potevamo avere tranquillamente quattro­-cinque punti in più, ma per indole personale guardo sempre il bicchiere mezzo pieno. La squadra gioca un calcio piacevole, molto offensivo, e se a inizio stagione mi avessero detto che dopo le prime sette partite (considera anche le tre vittorie ottenute in Coppa, ndr) avremmo totalizzato quattro vittorie, due pari e una sola sconfitta, avrei firmato subito. Siamo in una fase di assestamento, ma abbiamo tutte le qualità per crescere».

 

NESSUN TIMORE

«Sono pronto a dargli il benvenuto. Sono molto fiducioso perché conosco le qualità dei miei ragazzi e so che sono pronti a fare una grande partita. Se giochiamo al 100% e come sappiamo, possiamo battere anche il Real Madrid. Altrimenti, se abbassiamo la tensione siamo capaci di perdere anche contro una squadra amatoriale».

 

LA SQUADRA

«Tutta la pressione è sul Palermo: sono i rosanero ad avere l’obbligo di vincere per dimostrare di essere la più forte, no? Noi, però, vogliamo giocarci le nostre carte. Io dico che vinceremo 3-­1, sarà certamente uno spettacolo in campo e un grande spot per la Sicilia che prima o poi tornerà nel grande calcio con due piazze che hanno fatto la storia del calcio».

 

PALERMO E MIRRI

«Complimenti alla società, al presidente Mirri, alla squadra e ai tifosi: lì la città ha subito risposto con 10mila abbonamenti. Palermo è una piazza che mi fa pure simpatia: da ragazzo adoravo il rosa della maglia e seguivo con interesse le gesta della squadra portata in alto da Zamparini con grandi colpi di mercato. La grande spinta per il Palermo oggi è arrivata dall’esterno con una grande risposta popolare, mi auguro che anche a Messina ci possa presto essere più partecipazione in tal senso».

 

TIFOSI

«Il cuore mi dice 10mila spettatori, la ragione invece 4mila. Da Palermo arriveranno 800 sostenitori che saranno sistemati nel settore a loro riservato, ma tanti altri potrebbero prendere posto in tribuna A. Sono certo che il piano di sicurezza delle forze dell’ordine faccia sì che domenica sia una grande festa dello sport».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *