GDS

Difesa ko e attacco a secco:
è allarme Palermo contro l'Acr

Difesa ko e attacco a secco: è allarme Palermo contro l'Acr



«Una difesa da inventare, un attacco obbligato e un allarme che adesso suona in maniera più insistente. Il Palermo, pur dall’alto dei suoi otto punti di vantaggio sul Savoia, perde pezzi»: l'edizione odierna del Giornale di Sicilia analizza il momento del Palermo e i problemi da affrontare in vista della prossima sfida di campionato al "Renzo Barbera" contro l'Acr Messina.

 

Complici anche gli infortuni e le varie assenze il Palermo viene da un punto nelle ultime due partite e ha subito una frenata evidente dopo le dieci vittorie consecutive di inizio torneo. Contro l'Acr i rosa dovranno fare a meno dei centrali Lancini e Crivello, il primo assente per squalifica e il secondo per infortunio, e il tecnico Pergolizzi dovrà reinventare completamente il reparto arretrato attingendo dalla panchina e dai giovani che finora hanno trovato meno spazio.

 

Oltre alla difesa in emergenza l'allenatore deve fare i conti anche con un reparto offensivo a secco di reti nelle ultime due gare. Con Sforzini infortunato e Ficarrotta assente per altre due gare dopo l'espulsione rimediata contro il Savoia, l'attacco rosanero vedrà Santana stringere i denti dopo il recupero rapido post-infortunio ma ritroverà Felici, lasciato a riposo nell'ultimo match insieme a Kraja: «I due under dovranno rientrare domenica, nella speranza di ritrovare una condizione ottimale. Per il resto le scelte sono obbligate».







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *