CALCIOMERCATO

Diamanti, ancora un rifiuto:
no a club francese

Diamanti, ancora un rifiuto: no a club francese



Il futuro di Alino Diamanti potrebbe non essere lontano da Palermo.

 

Il fantasista toscano è stato messo ai margini del progetto tecnico di Tedino dall’ex presidente Zamparini che già sul finire dello scorso campionato si era detto insoddisfatto delle prestazioni del numero 23 rosanero.

 

Assalto al Palermo, Baccaglini a Milano per trattare

 

Non mancano le offerte passate al vaglio del trequartista. Vi avevamo già raccontato del forte interesse del Lugano e di diversi club dell’est: dal FC Dac (squadra slovacca), al Videoton, fino al Ferencvaros (ungheresi) che sarebbero arrivati ad offrire un ingaggio di 250 mila euro.

 

Nessuna sirena di mercato, però, ha stuzzicato Diamanti che, fin qui, ha rifiutato tutte le avances.

L’ex Bologna è adesso richiesto dalla Ligue 1: da indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, a farsi avanti è stato il Metz, che ha offerto un anno di contratto. Stesso ingaggio, con i francesi che avrebbero garantito una parte di stipendio ed il Palermo che avrebbe dovuto pagare a Diamanti la differenza per arrivare ai 650 mila euro che percepisce oggi.

 

Lo Faso verso Sassuolo, Diamanti resta? La rassegna stampa

 

Il fantasista ha però rifiutato anche questa offerta, nella speranza di un interesse dall’Italia entro il 31 agosto. Il Perugia resta alla finestra.

 

Pedivellano - Mannino






9 commenti

  1. Alcoliko 29/08/2017

    Se vi sta tanto sui c******i fatelo tornare a Livorno, grazie. :)))

  2. Spizzico 29/08/2017

    Domenica posavec farà di tutto! Cosi ci sono....alibi che sono mancati i fuoriclassi nazionali del pappone

  3. Tacco 29/08/2017

    Ma quali consensi??? Si allena con professionalità tedino lo vede più degli altri.....domenica sarebbe utile

  4. antiZampaForever 29/08/2017

    Quando c'è uno che al friulano gli fa girare le balle e non fa quello che lui vorrebbe...ben gli sta! Paga e quello si fa la bella stagione in Sicilia senza fare un azz....vale per tutte le sciocchezze che Zamparini ha detto in questi anni e le prese in giro...ben ti stà!

  5. Anarchico 29/08/2017

    Diamanti fa quello che vuole, il consenso lo si ottiene x quello che si è, gli sfigati non ottengono consensi

  6. Gnazio 29/08/2017

    Appunto Diamanti se ne stia in panchina senza cercare consensi in giro

  7. Isatacuracaticachi 29/08/2017

    D'accordissimo con Anarchico

  8. Anarchico 29/08/2017

    Il contratto da 650 mila e per più anni glielo ha fatto quel co..glione di Zamparini. Io non capisco perché Diamanti dovrebbe rinunciare a quanto pattuito, fa benissimo, il problema non è suo.

  9. Gnazio 29/08/2017

    Il sig Diamanti è un gran furbacchione e sa fare bene i suoi conti . Non c'è una sola squadra ne di A che di B disposta a pagargli 650 mila € di stipendio . Dunque perché dovrebbe andarsene da Palermo ? Altro che carisma e apporto alla squadra però è bravo mediaticamente a strizzare l'occhio ai tifosi "Zamparini vattene" ecco perché sembra così amato senza aver dato praticamente nulla nella scorsa stagione

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *